Quanto Tempo e quanti Soldi ci vogliono per il Passaporto?

Prima di iniziare a viaggiare in giro per il mondo non sapevo assolutamente come si facesse ad ottenere un passaporto elettronico o quali fossero le spese e le tempistiche. Dopo averlo ottenuto però sono in grado di stilare questa guida che mi ha permesso di avere il passaporto in 1 sola settimana. Puoi seguire tutto l’iter aggiornato per il rilascio sulla pagina ufficiale della Polizia di Stato, dunque iniziamo subito con la procedura che devi seguire e con alcuni consigli che mi hanno permesso di ottenerlo in poco tempo come 1 sola settimana (5 giorni lavorativi per l’esattezza).

▷ Tempo di attesa per l’Emissione: serve 1 settimana

Avevo già prenotato il viaggio verso la Thailandia dunque avevo una certa premura per i tempi di consegna del passaporto che dovevano essere abbastanza rapidi. Ho semplicemente spiegato la mia esigenza al funzionario presente nell’ufficio della Polizia di Stato e quest’ultimo è stato così gentile da fare il possibile per velocizzare la pratica.

Non è detto che ci voglia una sola settimana, credo che dipenda dalla mole di richieste e dalla grandezza della città nella quale lo richiedete. Nel mio caso ero uno dei pochi che l’aveva richiesto in quel periodo.

▷ Prezzo: costa circa € 118,00

Le spese sono legate al bollettino postale (ci vogliono 42,50 € + 2 € di commissione) ed alla marca da bollo di € 73,50 da acquistare in tabaccheria. Le spese accessorie sono le due fototessere ed il costo delle fotocopie che dovrete fare dei vostri documenti.

Velocizzare le tempistiche

Per prima cosa, al fine di velocizzare le tempistiche, ho dovuto eseguire l’intera pratica da solo fissando un appuntamento con l’ufficio della Polizia di Stato nel mio paese. Puoi farlo registrandoti nella sezione dedicata al passaporto Online del sito della Polizia di Stato.

Una volta entrato ho potuto scegliere i giorni nei quali avrei consegnato la documentazione completa come segue presso l’ufficio trovato nella loro App:

  • Modulo stampato riguardante la richiesta del passaporto appena effettuata
  • La mia carta d’identità con la fotocopia
  • 2 fototessere uguali e di buona qualità (attenzione alla posa frontale ed alla qualità delle foto)
  • Il bollettino pagato presso la posta di € 42,50. Attenzione perché tale bollettino può essere pagato solo in posta, l’ho capito dopo aver sbattuto la testa con la mia banca e con un conto di PostePay
  • Una marca da bollo da 73,50 acquistabile in qualsiasi tabaccheria

Presso l’ufficio della Polizia di Stato vi saranno prelevate le impronte digitali perché dal 2010 il passaporto è diventato elettronico. Tutto questo è un grande vantaggio perché se ad esempio arrivate nell’aeroporto di Roma basterà far leggere il passaporto ad una macchina che nello stesso tempo vi fotograferà ed analizzerà la vostra impronta. Processo molto più veloce rispetto ad un normale controllo immigrazione che eviterà le chilometriche file che tanto detestiamo.

Racconta la tua esperienza!