Copenhagen: la Guida Definitiva su Cosa Vedere e Fare

Copenhagen è una città affascinante: vivace, policroma e cosmopolita, capace di difendere le proprie tradizioni e al contempo di dare ampio spazio alle nuove tendenze. Ricca di arte, storia e cultura, la città riflette quello stile di vita tranquillo e sereno che contraddistingue la società danese, una tra le più felici, sembrerebbe, di tutto il mondo. Ai turisti, Copenhagen offre uno scenario meraviglioso: palazzi dalla splendida architettura, piazze, giardini ed un eccezionale rispetto per l’ambiente e per la natura, tanto da avere un porto con acque pulitissime e un’aria quasi totalmente priva di emissioni inquinanti.

Cosa vedere e fare a Copenhagen

Avvicinarsi a questa città e imparare a conoscerla, significa addentrarsi in un’atmosfera di relax, equilibrio interiore e fantasia, naturalmente senza dimenticare il divertimento e il piacere della cucina. Anche chi apprezza la vita notturna, può trovare facilmente un’ampia scelta di occasioni, non solo winebar e birrerie, ma anche jazz club, teatri e spettacoli circensi, con la possibilità di soddisfare un pubblico di qualsiasi età e gusto. Soprattutto nei weekend, che iniziano già al giovedì, la vita notturna si anima di musica e colori, con la particolarità di iniziare dopo la mezzanotte e proseguire fino alla mattina.

1.1 Cosa visitare
1.2 Cosa fare
1.3 Cosa mangiare
1.4 Dove dormire

La città trasmette le sue emozioni più forti nel periodo di Natale quando, tra alberi enormi, luci colorate, candele, musica, con il più grande mercato natalizio scandinavo allestito al Parco Tivoli e l’aroma delle castagne arrostite, delle mandorle tostate e del vin brulè, si trasforma proprio nello scenario di una fiaba di Andersen. Le occasioni interessanti non mancano comunque anche in tutti gli altri mesi dell’anno, dai festeggiamenti del compleanno della Regina al Festival del Cinema, dalle celebrazioni del Primo Maggio alla celebrazione del giorno più lungo dell’anno, dai festival di jazz alla festa della Birra, agli spettacoli di balletto, opera e musica. Copenhagen offre anche l’opportunità ai turisti di arrivare in Svezia in meno di mezzora, percorrendo in auto o in treno il ponte che attraversa il Mare del Nord, collegando le due nazioni.

Cosa visitare a Copenhagen

Difficile trovare, a Copenhagen, qualcosa che non valga la pena di essere visto. La città regala ai visitatori uno scenario infinito e perfetto: arte, architettura, giardini, mercati, strade dedicate allo shopping, e un porto dalle acque limpide e pulite. Visitare Copenhagen non è tanto questione di tempo quanto di atmosfera: per chi si immerge nello stile di vita che offre la Danimarca non è facile tornare alla quotidianità. Ma anche una visita di pochi giorni, può essere più che sufficiente per entrare nell’anima di quella che è una tra le più belle città scandinave.

Percorrendo la passeggiata che costeggia il mare, è possibile ammirare la dolce e malinconica Sirenetta che, rivolta verso l’orizzonte, sembra non notare la folla di turisti intenti a fotografarla. Opera dello scultore Edvard Eriksen, la statua è stata offerta alla città da Carl Jacobsen, l’imprenditore della birra Carlsberg, e può essere considerata il vero simbolo di Copenhagen. Il palazzo di Amalienborg, residenza invernale della famiglia reale, è un magnifico esempio di architettura rococò, e ad ogni mezzogiorno offre il suggestivo spettacolo del cambio della guardia.

Un altro indiscutibile simbolo cittadino è il castello di Rosenborg, rimasto praticamente intatto dall’epoca seicentesca: realizzato nel caratteristico stile rinascimentale, in mattoni color rosso chiaro, romantico e raffinato, ospita al suo interno tesori e reliquie della famiglia reale danese. Costruita da Re Cristiano IV, la Torre Rundetarn è inclusa in un complesso architettonico a cui appartengono l’Università e l’Osservatorio Astronomico: realizzata con uno stile stupefacente e unico, offre una splendida vista sulla città raggiungibile con una salita a spirale, priva di gradini. Per gli appassionati di arte, la Galleria Nazionale Danese accoglie, oltre a settecento anni di arte e cultura nazionali, importantissime collezioni che includono, tra le altre, opere di Rubens, Modigliani, Picasso, Bruegel, Rembrandt e Munch.

La chiesa barocca Vor Frelsers è famosa per la caratteristica guglia a spirale dotata di scale esterne che, secondo la leggenda, sono il risultato di un errore architettonico: all’interno della torre si trova quello che è uno dei più grandi carrillon dell’Europa del Nord. Un’altra indiscutibile icona di Copenhagen sono i giardini di Tivoli, il parco tematico più visitato d’Europa dopo Disneyland: tra padiglioni dallo stile orientale, ruote panoramiche e lanterne accese, raggiungono il massimo splendore soprattutto alla sera.

Il Castello di Kronborg, scelto da Shakespeare come scenario dell’Amleto, situato a Elsinore, poco distante dalla città, è una splendida fortezza cinquecentesca, rivolta verso il mare e verso le coste della Svezia, chiaramente visibili nei giorni di cielo sereno. I caratteristici canali di Copenhagen rappresentano lo spirito della città e dei suoi abitanti, che amano trascorrere il tempo libero tra case-barca, ponti, negozi e caffè. E’ possibile percorrerli usufruendo del tour in battello, perfetto per osservare la città da un punto di vista inedito e affascinante.

Tutta la città è comunque ricca di luoghi incantevoli, musei, teatri, palazzi, fontane, strade e piazze, e semplicemente passeggiando tra vie, canali e lungomare offre un’emozione impossibile da trovare altrove.

Cosa fare a Copenhagen

Una passeggiata tranquilla e romantica tra i canali, una serata ai giardini di Tivoli, una visita al Museo Nazionale, con le sue pietre runiche vichinghe e, in estate, una giornata alle spiagge cittadine, dove i più audaci hanno a disposizione anche il settore dedicato ai nudisti: Copenhagen è una città eclettica e capace di sorprendere ad ogni passo, sempre in perfetta sintonia con i tempi e con le tendenze della moda, ricca di cultura, di arte e di luoghi meravigliosi, grazie anche alla cura e alle attenzioni dei cittadini stessi.

Arrivare a raggiungere la Sirenetta e fermarsi ad ammirare il cambio della guardia, contemplare la città dall’alto della Torre Circolare, fare shopping nei mercatini e nei negozi del design, tra i più belli ed eleganti di tutta Europa: la città offre ad ognuno la possibilità di crearsi il proprio itinerario personalizzato, in relazione alle preferenze, ai gusti e allo stile di vita. Chi ama la vita notturna può trovare intrattenimenti di ogni genere, dal semplice pub al locale animato da musica live, la cucina offre una vastissima scelta, con un riguardo particolare ai formaggi, conosciuti in tutto il mondo, ai dolci, ai gustosi panini e alle specialità di pesce.

Se il tempo a disposizione è sufficiente, non si può certo evitare una visita al Castello di Kronborg, e magari provare la traversata dal ponte che unisce la Danimarca alla Svezia, ideale anche per chi ha predisposto un tour del Nord Europa.

Cosa mangiare a Copenhagen

In una città ricca di colori e fantasia come è Copenhagen, anche la cucina regala possibilità infinite: aromi forti, gusti intensi ed emozioni si intrecciano continuamente in un’ampissima scelta di specialità invitanti, appetitose e ipercaloriche. Dalle storiche tartine con pane di segale, burro, uova e gamberetti, un’autentica specialità nazionale, ai panini con patate e insalata di pollo, ai piatti a base di carne arrostita o pesce, arricchiti da senape e salsiccia piccante.

La cucina danese deriva da un creativo mix di sapori e ingredienti, è ricca di pesce, considerando la vicinanza al mare, ma anche di spezie dal gusto orientale, è famosa per i formaggi, stagionati o cremosi, e offre il massimo con le specialità di pasticceria: crema di mele e cioccolato, frutta candita, dolci al limone, biscotti allo zenzero e cannella. In Danimarca gli orari dei pasti sono leggermente diversi: si inizia con una ricca colazione nordeuropea, con pane nero, salumi, burro e formaggi, un pasto veloce e una cena importante, costituita da piatti di carne o dai caratteristici pesci nordici, merluzzo, aringhe e salmone, con un saporito contorno di patate arrostite.

Il tutto accompagnato da vino rosso o dalle birre nazionali Carlsberg e Tuborg, con acquavite o amaro come finale. Per chi visita Copenhagen nel periodo natalizio, l’occasione è quella giusta per gustare il tipico dolce delle feste danesi: una squisita pagnottella lievitata e arricchita da noci, frutta e cannella, e il vin brulè servito su una base di mele, uvette e mandorle. Anche per quanto riguarda i locali, l’assortimento è ampio: dal ristorante del Parco Tivoli ai winebar dove si può mangiare fino a tardi, ai piccoli locali caratteristici posizionati lungo i canali.

Dove dormire a Copenhagen

Dove dormire a Copenhagen

Trovare un alloggio conveniente a Copenhagen non è facilissimo, poiché la città sotto questo aspetto è piuttosto chic e abbastanza cara. Nelle zone centrali è possibile scegliere tra hotel lussuosi, bed & breakfast solo per adulti per viaggiatori solitari e coppie, oppure, se si prevede un soggiorno un po’ più prolungato, prendere in affitto un appartamento. La zona più economica è a nord ovest, dove, in una cornice piacevolmente bohémienne, tra librerie e gallerie d’arte, si può trovare alloggio in un ostello accogliente, ecologico e pulito.

Chi ama il lusso può scegliere tra gli ambienti di design e le strutture ricettive allestite nei palazzi d’epoca, le compagnie di giovani possono invece orientarsi verso un miniappartamento confortevole o un albergo economico che offra il servizio di noleggio bici. Per le famiglie con bambini, la soluzione ideale è quella dell’ostello: in città se ne trovano diversi, accoglienti e dotati di ogni comfort, in grado di offrire stanze ampie e luminose con bagno privato.



> Versione stampabile ad alta risoluzione della mappa completa della Metro di Copenhagen. Per scaricare cliccare sull'immagine quì sotto Tasto Destro > Salva immagine con nome...
> Informazioni sui prezzi e sugli orari della Metro di Copenhagen.
Mappa della Metro di Copenhagen

La moneta di Copenhagen è la Corona Danese (DKK). Puoi controllare il suo valore in tempo reale grazie a questo widget inserendo un importo in Euro.

Il Convertitore Valuta è offerto da Investing.com Italia.

  • Trasporti
  • Servizi
  • Clima
  • Prezzi

Riassunto

Copenhagen ha la fama di essere una delle città più felici della Danimarca. Circa il 97% dei residenti ha dichiarato di essere più che soddisfatto dei trasporti, dell'istruzione e del livello di vita. La valutazione non è altissima perché è una città dai prezzi abbastanza cari, un elemento non di poco conto per chi decide di visitare questa splendida città.

4.0

5 Commenti

  1. Adriana Laguardia
    • Visitare.Pro Redazione
  2. Gerardo D.
  3. alfredo
    • Visitare.Pro Redazione

Racconta la tua esperienza!