no comments

Consigli per Visitare Copenhagen in Sicurezza

In tema di sicurezza a Copenhagen, c’è da dire che la capitale danese non è una città pericolosa. Risulta essere molto sicura di giorno e di notte, vivibile, relativamente pacifica come tutta la Danimarca. Puoi passeggiare a piedi senza doverti aspettare grandi colpi di scena. Il popolo danese è abbastanza permissivo e tollerante (seppure, ultimamente, le manifestazioni razziste siano aumentate).

Sono relativamente rari anche i casi di molestia e violenza e, in gran parte di questi casi sporadici, gli aggressori agiscono sotto l’effetto di alcol o stupefacenti. L’alcol è parecchio ‘apprezzato’ in Danimarca ed è un problema diffuso anche tra i giovani.

La polizia, comunque, rassicura tutti (turisti inclusi): li invita a visitare Copenhagen senza ansie ed a ‘viverla’ come una delle città più sicure d’Europa.

Non esistono città completamente sicure, però, quindi anche a Copenhagen è preferibile evitare alcuni quartieri o, al limite, se vuoi visitarli, stare in guardia dai soliti ladruncoli e borseggiatori.


I quartieri migliori da visitare

Ogni quartiere di Copenhagen ha le sue caratteristiche, impronta, personalità: dall’aria modaiola ed il ’profumo’ di boutique del distretto lussuoso di Frederiksberg (che ospita lo Zoo di Copenhagen) al magico clima marittimo di Christianshavn.

Il cuore della città è rappresentato dallo storico quartiere centrale di Indre By con i suoi edifici eleganti, la via dello shopping Strøget, il Giardino botanico e, soprattutto, i pittoreschi Giardini di Tivoli.

Ørestad, la parte nuova della città, è il quartiere del design, dell’architettura, all’avanguardia, uno spettacolo per gli occhi.

Østerbro è il quartiere chic, residenziale, tra le zone più costose della capitale danese: è estremamente pulito, sicuro. E’ l’ideale per le giovani famiglie ed i bambini, con le sue zone verdi, le gallerie, il cibo biologico. Il Fælledparken (il più grande parco pubblico danese) di Østerbro ospita la statua della Sirenetta.


I quartieri da evitare

Chi conosce bene Copenhagen e si sente sicuro passeggiando, ad esempio, per le vie degli splendidi quartieri Indre By, Frederiksberg e Christianshavn sa che, nella città tranquilla e sicura, ci sono anche quartieri da evitare o da visitare facendo più attenzione. Sa che non girerebbe mai di notte da solo in quartieri come Vesterbro, Norrebro o Istedgade. Sono, senza dubbio, interessanti da un punto di vista culturale e di intrattenimento, in via di rinnovamento, ma il rischio di incontrare ‘balordi’ resta.

Istedgade, adiacente alla stazione centrale, è una via caratterizzata da spaccio di droghe pesanti e prostituzione.

E’ anche vero che se ami una città vuoi conoscerla tutta, anche le zone meno chic, che a modo loro nascondono un certo fascino. Il quartiere semplice e centrale di Vesterbro di fascino ne ha da vendere ed i ristoranti sono ottimi: di questo quartiere ti segnaliamo il Museo di Copenhagen ed il tempio della birra chiamato Centro Visitatori della Birreria Carlsberg.

Anche nella vibrante e multiculturale Nørrebro c’è qualcosa di interessante da visitare: la Galleria Airplay di foto ed arte digitale a cielo aperto, il Museo della Barbie e LiteraturHaus, locale che offre letteratura dal vivo con reading di scrittori non solo danesi ma internazionali.


Furti e borseggi: in quali zone stare più attenti

Per non perdersi il meglio dei quartieri più rischiosi in termini di furti e borseggi, ti consigliamo di lasciarti prendere dalla smania di conoscere la parte più artistica, multiculturale e periferica di Copenhagen stando all’erta quanto basta per non farti fregare.

Ladruncoli e borseggiatori entrano in azione soprattutto nei locali pubblici (in cerca di effetti personali incustoditi) ma anche nella metro dall’aeroporto in direzione della città, la zona pedonale di Stroget (dove da turista potresti lasciarti incantare dagli artisti di strada), nel parco di Tivoli o lungo il canale del Nyhaven pieno di musicisti.

Qual è, tra tutti, la zona dove più di altre si rischia di essere derubati? Sicuramente il Norrebro che attira i turisti con i suoi pittoreschi locali.

Il minimo che puoi fare, in certe zone più a rischio, è non lasciare mai incustoditi nei locali effetti personali, borse, giacche, cellulari né mostrare troppo contante quando paghi alla cassa di un bar, ad esempio.

Lascia in hotel una fotocopia del tuo documento d’identità perché, in caso di furto o smarrimento del portafogli potrai esibirla alla polizia (durante la denuncia di furto) oppure al consolato (se smarrisci la carta d’identità).


Numeri utili in caso di emergenza

Ti auguriamo una permanenza serena e felice (come lo stesso spirito danese) ma, allo stesso tempo, ti invitiamo alla prudenza. Annotati senza alcuna ansia questi dati, nel caso ti servisse aiuto o in condizioni di emergenza.

Per le emergenze (furto, smarrimento, incidente, altro) puoi chiamare la Politi (Polizia) oppure il Pronto Soccorso o i Vigili del Fuoco componendo il 112 (numero unico europeo) o il 114. Rispondono in danese, probabilmente in inglese, quindi se non conosci queste 2 lingue comunica facendoti aiutare nella traduzione da un danese del posto.

Di seguito, ecco tutti i numeri utili per risolvere problemi di emergenza.

Ambasciata italiana a Copenhagen

Cancelleria Consolare

  • Tel. 0045-39183444 Fax 0045-39270106
  • E-mail: consolato.copenhagen@esteri.it
  • Cellulare (attivo nelle ore di chiusura della Cancelleria Consolare) 0045-21804069

Assistenza sanitaria in caso di emergenza

Sappi che non solo i cittadini di Copenhagen ma anche gli italiani ed i turisti in genere hanno diritto all’assistenza sanitaria gratuita. Per ottenere assistenza sanitaria, basta portare con sé la Tessera Sanitaria Italiana rilasciata dall’Asl di competenza.

Puoi chiamare il 112 (che interviene in caso di pericolo, inclusi incidenti stradali, crimini o fuoco); è il numero unico europeo gratuito che risponde anche come Pronto Soccorso di Copenhagen.

Per chiamare la Guardia Medica, in caso di un semplice malore, puoi comporre il numero 70 13 00 41: è attivo tutti i giorni (anche week end e festivi) dalle 16 alle 8. Una farmacia sempre aperta si trova nella stazione centrale.

Scopri altre informazioni utili su Copenhagen