no comments

Sicurezza a Edimburgo: Consigli sulle Zone

La capitale scozzese attira, ogni anno, numerosi studenti da tutto il mondo, è una delle città universitarie per eccellenza ma anche una meta turistica culturale e storica molto ambita, quindi conoscere il livello di sicurezza a Edimburgo interessa studenti, turisti, residenti e chi sogna di stabilirsi qui.

Un buon indicatore di sicurezza, in questa città incantata (che riporta subito alla mente il ‘maghetto’ Harry Potter), potrebbe essere la presenza di polizia: la sicurezza a Edimburgo sembra essere inversamente proporzionale al numero di poliziotti che circolano di solito. Se ne vedono davvero pochi in giro.

Viaggiare in Scozia, generalmente, è un’esperienza che non espone a particolari pericoli ma è bene attenersi alle regole del buon senso anche a Edimburgo, specie nelle zone più a rischio. Ti diremo quali sono le zone da evitare e ti forniremo tutti i contatti e numeri utili per qualsiasi emergenza. Parti tranquillo infilando in valigia anche un po’ di prudenza. Buone e magiche vacanze.


Cosa succede in città

Ti abbiamo accennato al livello di sicurezza a Edimburgo inversamente proporzionale al numero (molto basso) di poliziotti presenti in città. Ad esempio, di sera su Cowgate è facile vedere molte persone sbronze in giro ma non si notano molti poliziotti in strada: non ne vedrai più di 2 a piedi (senza pistola), se li vedrai. Raramente, succede qualcosa: la città cosmopolita viene considerata sicura come una banca Svizzera.

La Scozia (semmai ti venisse voglia di visitarla tutta iniziando da Edimburgo) è un Paese tranquillo: i tassi di criminalità sono relativamente bassi anche se le grandi città non sono mai immuni da rischi di microcriminalità (furti, borseggi, rapine) specie nelle zone periferiche e nelle aree interne, difficilmente frequentate da turisti. Lasciare il bagaglio incustodito ovunque, in strada come nei bar, nei locali come sui mezzi pubblici (specie di notte) non è consigliabile neanche a Edimburgo.


Quartieri e zone da evitare

Edimburgo è una destinazione generalmente sicura per i visitatori, non è assolutamente una città pericolosa, anche se furti e borseggi sono comuni sui mezzi pubblici ed in luoghi affollati come i mercati dove si consiglia maggiore attenzione come in qualsiasi città del mondo.

Ci sono zone da evitare nella capitale scozzese: ti consigliamo di non frequentarle (soprattutto di notte) per non imbatterti in risse tra sbronzi. Stiamo parlando di zone come Lothian Road, Leith of Walk, Rose Street, Dalry Road, l’estremità occidentale di Princes St, Cowgate. Sono aree piene di locali da cui esce regolarmente gente che alza un po’ il gomito. Da Calton Hill potrai godere di un incantevole panorama, ma evita di recarti qui di notte, specie da solo.

Di notte, è consigliabile evitare The Meadows (parco localizzato tra la Città Vecchia e Marchmont): in questa particolare area, si sono registrati casi di aggressione ai danni di alcune donne né più né meno come in periferia dove le situazioni pericolose sono più probabili. Coburg Street, che si trova nella zona del porto (Leith) è un famoso quartiere a luci rosse: di notte e di giorno, una donna che passeggia lungo questa strada potrebbe essere scambiata per una prostituta.

Altre zone che ti sconsigliamo sono il quartiere di Granton (zona industriale e portuale situata accanto a Newhaven) e sobborghi come Muirhouse e Pilton  (a nord), Niddrie e Craigmillar (a sud-est), Wester Hailes e Sighthill (ad ovest).

Non hai alcun motivo per recarti in zone come queste: da turista dovresti puntare soprattutto la Città vecchia (Old Town), il cuore medievale di Edimburgo, e la Città nuova (New Town) georgiana, cuore commerciale della capitale scozzese.


Consigli e raccomandazioni

Il turista che visita Edimburgo può rischiare di rimanere vittima dei borseggiatori come succede ovunque, quindi dovrai applicare le classiche regole del buon senso ed essere più prudente in luoghi affollati e sui mezzi pubblici evitando le zone più a rischio che ti abbiamo segnalato. Cerca di non bere troppo e, se alzi un po’ il gomito, ti conviene chiamare un taxi e tornare in albergo.

Le linee di autobus notturni (quelli che partono da Waverley Bridge) sono sicuri ma è preferibile viaggiare sui sedili anteriori. Passeggiare in zone isolate e buie è sconsigliabile in qualsiasi città del mondo, si sa e lo sai anche tu. Lascia in albergo una fotocopia del tuo documento d’identità (potrebbe tornare utile in caso di smarrimento o furto).

Porta con te la carta di credito necessaria e contante sufficiente: ti consigliamo di chiedere in hotel di custodire in cassaforte passaporto, oggetti di valore, carte di credito non necessarie facendoti rilasciare la ricevuta di deposito. Mostra meno contante possibile, quando sei in giro per la città, e preleva, possibilmente, contanti da sportelli bancomat interni alle banche (hotel o musei), non esterni, esposti sulla strada, per evitare furti.

Controlla borsa, portafogli e cellulare, macchina fotografica ed altri dispositivi quando sei sui mezzi pubblici o in luoghi affollati. Evita di indossare portafogli e cellulare nella tasca posteriore dei pantaloni. Non lasciare incustoditi zaini, borse, telefono, portafogli sul bancone di un bar o sul tavolino di un locale.


Contatti e numeri utili in caso di emergenza

Durante il tuo soggiorno nella capitale scozzese, potresti aver bisogno di un’informazione, di aiuto, di soccorso in caso di emergenza. Ti forniamo tutti i contatti e numeri utili per un soggiorno sicuro:

  • 112, numero unico europeo per casi di emergenza sempre attivo e gratuito collegato a Polizia, Ambulanza, Vigili del Fuoco;
  • 999, numero telefonico per le emergenze e la richiesta d’intervento di Polizia, Ambulanza, Vigili del Fuoco, Guardia Costiera, Soccorso Alpino, Soccorso Stradale;
  • 111, numero del servizio gratuito attivo 24 ore su 24 a cui rivolgersi per consulenze su problemi sanitariminori (non per emergenze);
  • 101per segnalare alla Polizia crimini minori e non di emergenza;
  • 0131 311 3131, numero diretto della Polizia per servizi di emergenza;
  • 0800 22 44 88, numero del servizio NHSper richiedere informazioni sulle farmacie aperte.

Consolato Generale d’Italia a Edimburgo

  • 32 Melville Street
  • Tel. +44 131 226-3631 Fax: +44 131 226-6260
  • (orari di apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì dalle 9,30 alle 12,30)
  • Sito web www.consedimburgo.esteri.it
  • Email consolato.edimburgo@esteri.it
  • Cell. di servizio attivo nelle ore di chiusura solo per le emergenze: +44 7713 159591 (nei fine settimana, per le emergenze, è possibile rivolgersi anche al centralino dell’Ambasciata a Londra).

Assistenza sanitaria a Edimburgo

In caso di urgenza, il turista italiano che si reca a Edimburgo ha diritto all’assistenza sanitaria gratuita presentando La Tessera Sanitaria magnetica rilasciata dall’Asl di competenza, che copre le spese di normale emergenza e dà diritto al rimborso dei costi sostenuti.

Il livello di preparazione e professionalità nel settore sanitario a Edimburgo è molto alto insieme ai costi dell’assistenza sanitaria ed alla qualità delle moderne apparecchiature mediche e diagnostiche.

Gli ospedali principali di Edimburgo sono:

  • Royal Infirmary of Edinburgh 0131 536 1000;
  • Western General Hospitalt 0131 537 1000;
  • St Johns Hospital at Howdent 01506 419 666;
  • Royal Hospital for Sick Children(ospedale pediatrico) tel: 0131 536 0000.

Le farmacie a Edimburgo sono aperte nei normali orari di negozio: dal lunedì al venerdì 9-17,30, il sabato dalle 9 alle 12,30. Non esistono farmacie aperte 24 ore su 24 in città.

Due farmacie aperte anche di domenica sono:

  • la farmacia Boots che si trova al 48 di Shandwick Pl aperta dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 20, il sabato dalle 8 alle 18, la domenica dalle 10,30 alle 16,30;
  • La farmacia interna alTesco di 7 Broughton Road (Canonmills) aperta dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20 e la domenica dalle 10 alle 17.

Se hai necessità di trovare una farmacia aperta la domenica puoi chiamare tra le 8 e le 22 il servizio NHS inform al numero 0800 22 44 88.

Scopri altre informazioni utili

Racconta la tua esperienza!