no comments

Leggi e Regole da Rispettare a Monaco di Baviera

Introduciamo la guida dedicata a leggi e regole a Monaco per aprire e chiudere una parentesi importante. La Germania è un Paese composto da città cosmopolite, multietniche con diffuse minoranze etniche. I tedeschi, consci del loro passato, oggi hanno uno spiccato pregiudizio per il razzismo e si rivelano comprensivi e tolleranti nei confronti di turisti e viaggiatori. Le bande di neonazisti si trovano confinate all’interno di quartieri-ghetto delle periferie (specie nella Germania dell’est). La legge viene fatta rispettare e ciò che preoccupa maggiormente, a parte la loro ideologia di minoranza, è l’alcol consumato dai ‘nazi’ che possono renderli particolarmente aggressivi. Il razzismo viene punito severamente, in qualsiasi città tedesca.

Altre due curiosità:

  • offendere qualcuno pubblicamente è reato e, se mostri anche il dito medio, finisci nei guai;
  • mostrare pubblicamente simboli legati al nazifascismo oppure fare il saluto fascista rappresentano reati gravi per cui si può rischiare fino a 5 anni di carcere.

E’ bene conoscere leggi e regole della città che stai per visitare per evitare errori, conoscere a fondo la mentalità tedesca, far valere i tuoi diritti e stare alla larga dai guai. Ti parleremo di alcol, fumo, droga, sesso, prostituzione, reati sessuali, Codice della strada e ti daremo tutti i numeri utili in caso di emergenza.


Alcol

Bere alcol non è illegale: si possono acquistare bevande alcoliche nei supermercati, chioschi, stazioni di servizio. L’età legale per acquistare e consumare bevande sotto il 22% di alcol (birra, vino, spumante) è da 16 anni in su, mentre soltanto da 18 anni in poi si possono acquistare e consumare superalcolici.

Fumo

Come per l’alcol, anche per il tabacco vale la regola della maggiore età: può acquistare sigarette e fumare chi ha compiuto 18 anni. In Germania, è vietato fumare in tutti i luoghi pubblici: è permesso farlo soltanto nelle aree fumatori appositamente adibite e contrassegnate (come nel caso di stazioni o aeroporti). Gran parte dei bidoni dell’immondizia pubblici dispongono di portacenere per evitare l’inquinamento causato dai mozziconi di sigarette. In questo stato federale, però, le norme cambiano da una regione all’altra.

La Baviera è severissima e condanna i fumatori, Berlino è più elastica: le osterie berlinesi di dimensioni inferiori a 75 mq sono esentate dal divieto mentre in Baviera è vietato ovunque, tanto per fare un esempio. 


Droga

In Germania il possesso, consumo e vendita di droghe sono illegali e perseguibili per legge. La Corte Costituzionale dichiara ammissibile la sanzione penale raccomandando ai ‘Lander’ (regioni) di evitare processi in caso di uso personale. L’uso personale di cannabis resta non legale ma viene tollerato ed è stato depenalizzato (non punito penalmente con la reclusione).

Di solito, il possesso di quantità minime (fino a 10 grammi) non viene punito penalmente, ma la polizia è autorizzata a sequestrare lo stupefacente. Il punto è che ogni ‘Land’ della Germania (stato federale) stabilisce la soglia di ‘quantità minima’ di cannabis (che può andare da 6 a 30 grammi a seconda delle regioni). Anche in questo caso, come per il fumo, in Baviera le leggi sugli stupefacenti sono molto severe: la legge persegue anche chi viene trovato in possesso di meno di 5 grammi di marijuana. Inoltre, l’atto di introdurre marijuana dall’estero (anche solo per uso personale) viene perseguito come ‘traffico di stupefacenti’. La polizia tedesca controlla, in particolare, le auto provenienti dalla frontiera olandese.


Sesso, prostituzione e reati sessuali

La legge tedesca consente a gay e lesbiche di sposarsi e adottare bambini ed anche Monaco vanta una vivace scena culturale omosessuale (la migliore in Baviera) seppure più discreta rispetto a Berlino o Colonia.

In Germania, la prostituzione è legale e regolamentata dal 2002. Ha adottato il cosiddetto modello regolamentarista come altri Paesi (Turchia, Paesi Bassi, Austria, Grecia, Svizzera, Ungheria, Lettonia) in base al quale la prostituzione può essere esercitata come qualsiasi altro lavoro in vari modi (per strada, in hotel, nelle case chiuse, in saune, club, ecc.). Le prostitute (o i ‘prostituti’) vengono assunte/i a contratto, pagano le tasse, rilasciano fattura compresa di IVA e sono soggette/i a regolare controllo sanitario obbligatorio per la prevenzione o contenimento delle malattie sessualmente trasmesse.

I reati sessuali contro adulti e minori sono regolati dal Codice Penale (articoli dal 174 al 182) nella sezione dei reati contro l’autodeterminazione sessuale. In particolare, l’articolo 177 definisce il reato sessuale attuato “nella congiunzione carnale extraconiugale ottenuta attraverso minacce e violenza”. La pena prevista è la reclusione da 2 anni in su (le pene inferiori previste riguardano casi di minore entità). In caso di morte della vittima, il periodo di reclusione minimo è di 5 anni. Nell’articolo 178 vengono considerati come vittime anche categorie come detenuti, minori, malati in ospedale.


Codice della strada

Riguardo al tasso di alcolemia nel sangue quando si è alla guida di un veicolo, il limite consentito in Germania è di 0,05%: si riduce a 0 per i minori di 21 anni, neopatentati, stranieri e professionisti.

Anche in sella ad una bici, se la polizia ti trova con un tasso di alcolemia nel sangue pari o superiore a 1,6, può decidere non solo di sequestrarti la patente di guida ma anche di ordinare una perizia psicologica e medica per controllare il tuo livello di salute mentale.

Le cinture di sicurezza sono obbligatorie mentre bisogna accendere i fari fuori città solo in caso di pioggia, neve, nebbia ed in altre condizioni di scarsa visibilità (di notte, assolutamente sì). E’ vietato qualsiasi uso del telefono alla guida di un’auto anche con l’auricolare: è possibile usarlo solo col vivavoce. Attenzione anche alle zone a traffico illimitato in cui è possibile circolare solo se si è in possesso di bollino delle polveri sottili (Feinstaubplakette) o si rischia una bella multa.

Ecco i limiti di velocità previsti dal Codice della strada tedesco:

  • 50 km/h in città (in diverse zone residenziali si riduce a 30 km/h);
  • 100 km/h fuori dai centri abitati, su strada statale a meno che non ci siano cartelli con indicazioni diverse;
  • 130 km/h su strade a doppia corsia per carreggiata;
  • senza limiti in autostrada, tranne dove è indicato, ma su circa il 35% della rete la velocità massima è di 120/130 km/h (talvolta 100 km/h).

Se non si rispettano i limiti di velocità chi paga la multa non è necessariamente chi guida ma il proprietario dell’auto (a meno che non abbia denunciato il furto del veicolo). I controlli della polizia sui limiti di velocità, divieto di sosta e tasso alcolico sono più frequenti rispetto all’Italia.

Le multe in Germania sono abbastanza salate, ecco qualche esempio:

  • se superi il limite di 26-30 km/h su strade statali o autostrada paghi una sanzione di 100 euro;
  • se superi il limite in autostrada o su strade statali di 51/60 km/h paghi 280 euro + 2 mesi di sospensione della patente;
  • se passi col rosso 200 euro + 1 mese di sospensione della patente;
  • sorpasso vietato 70 euro;
  • divieto di sosta (per oltre un’ora) 30 €;
  • guida in stato di ebbrezza 250 euro + 1 mese di sospensione della patente.

C’è un particolare: la polizia tedesca non può sospendere una patente estera quindi, per compensare, le multe vengono raddoppiate. Di conseguenza, passare col rosso può costare 400 euro.


I numeri utili di Monaco di Baviera per le emergenze

Ti listiamo di seguito tutti i contatti e numeri utili in situazioni di emergenza o richiesta di informazioni a Monaco:

  • 112numero unico europeo sempre attivo e gratuito per contattare Polizia,  Ambulanza, Vigili del Fuoco;
  • 110per chiamare il Pronto Soccorso;
  • 018 05.19.12.12oppure 17.71 per le urgenze mediche.

Se non conosci il tedesco o l’inglese, fatti aiutare al telefono nella traduzione da un residente o da qualcuno che conosce la lingua inglese.

Consolato Generale d’Italia a Monaco di Baviera


Assistenza sanitaria a Monaco

Per turisti e visitatori, l’assistenza sanitaria è gratuita presso le strutture pubbliche di Monaco che sono di ottimo livello. Basta esibire la Tessera Sanitaria rilasciata dall’ASL di competenza che copre le prestazioni di emergenza e consente di ottenere il rimborso dei costi sostenuti. L’ospedale più vicino al centro è lo Schwabing (Kölner Platz 1, tel. +49 89 360870).

Altri ospedali che offrono il servizio di pronto soccorso sono:

  • Ospedale della Croce Rossa(Nymphenburger Str  163 tel. 089/12 78 97 90);
  • Ospedale di Monaco Sud(Boschetsrieder Str. 72 tel. 089/74 87 99 99);
  • Ospedale Neuperlach a sud-est (Via Oskar-Maria-Graf-Ring 51 tel. 089/67 33 99 33);
  • Ospedale Regionale a Chessington, ad ovest di Monaco (Steinerweg 5).

Le farmacie sono aperte fino alle 20 e, per trovarne una notturna, ti basterà controllare sulla lista affissa nella bacheca di una qualsiasi farmacia chiusa.

Scopri altre informazioni utili