no comments

Clima e Temperature a Roma: Guida sulla Valigia

Devi ancora decidere quale mese scegliere per visitare la capitale italiana (e del mondo) e vuoi informarti su clima e temperature a Roma. Siamo qui per accontentarti: ti diamo le temperature medie mese per mese descrivendo il clima di Roma stagione per stagione.

La città eterna caratterizzata dal classico ‘ponentino’ (il venticello pronto a rinfrescare le magiche sere estive e primaverili) ha un clima mite con escursioni termiche equilibrate nel corso di tutto l’anno e qualche lieve elemento di continentalità. L’inverno è mite (piuttosto piovoso e freddo di notte), l’estate è caldo-umida, soleggiata, talvolta sorpresa da temporali pomeridiani. Vediamo cosa succede durante l’anno a Roma.


Il clima durante l’anno

Oltre ad essere mite, il clima di Roma si può definire temperato e piuttosto ventilato. Mite e gradevole in primavera ed autunno, piovoso soprattutto in inverno e fine autunno.  Il caldo umido in estate potrebbe registrare, occasionalmente, brevi periodi di siccità.

L’inverno, di solito, è mite con temperature accettabili seppure possano verificarsi picchi di freddo improvviso che, però, non dura mai molto. Il periodo di freddo è compreso tra dicembre e gennaio ma, difficilmente, si scende sotto lo zero e le nevicate sono un fenomeno raro. A Roma le giornate serene ed assolate sono sempre possibili, anche in inverno, stagione che porta comunque maltempo, nubi e piogge.

L’estate è umida ed afosa, mai capricciosa; i temporali estivi non sono frequenti e, di solito, il cielo si mantiene costantemente sereno e prevedibile, specie a luglio e ad agosto. La buona notizia, per gli amanti della spiaggia e dei bagni, è che le temperature del mare a Roma sono abbastanza calde da luglio a settembre.


Temperature medie

A titolo indicativo, controlla le temperature medie di Roma mese per mese calcolate in base ai dati registrati negli ultimi anni. In questo modo, potrai orientarti ed organizzarti meglio per la partenza tenendo conto che, ovviamente, possono variare da un anno all’altro.

  1. Gennaio 7,8°C
  2. Febbraio 9°C
  3. Marzo 11°C
  4. Aprile 13,9°C
  5. Maggio 17,8°C
  6. Giugno 21,8°C
  7. Luglio 24,8°C
  8. Agosto 25°C
  9. Settembre 21,5°C
  10. Ottobre 16,8°C
  11. Novembre 12,5°C
  12. Dicembre 8,8°C

Primavera

La stagione primaverile è mite e abbastanza piovosa. Marzo può portare qualche giornata di tepore (con massime tra i 18 ed i 20°C) che si alternano a giornate ancora fredde fino a metà aprile, periodo caratterizzato da tempo variabile (anche nel periodo della Pasqua). Dalla seconda metà di aprile, è possibile iniziare a godere delle belle giornate, il caldo aumenta, le giornate si allungano, la temperatura può superare i 20°C, la natura esplode in tutta la sua bellezza. A maggio il caldo si sposa con la brezza pomeridiana regalando qualche giornata di pioggia e notti fresche fino a metà mese.

Estate

La bella stagione è calda e soleggiata caratterizzata, generalmente da giornate serene (specie a luglio ed agosto) a parte rari temporali estivi pomeridiani a nord e ad est di Roma, lontano dal mare. A temperare il caldo estivo afoso, è il famoso ‘ponentino’, il ‘venticello de Roma’ (come si dice in dialetto romano) che fa sentire la sua presenza soprattutto nei quartieri a sud ed ovest della città. La temperatura, specie nell’isola di calore del centro, si mantiene sopra i 20 gradi anche la notte con afa e umidità. Il picco massimo delle temperature raggiunge facilmente i 35°C: annualmente, la temperatura può salire a 38/40°. Sono in molti a fuggire sul litorale romano dove la temperatura, di giorno, registra 4-5 gradi in meno rispetto al centro di Roma.

Autunno

A settembre il clima autunnale dominato dai venti meridionali scirocco e libeccio si mantiene mite e umido con giornate di sole alternate a nubi e piogge con temporali notturni talvolta intensi. Caratteristiche le ‘ottobrate’ romane dal sapore quasi estivo, specie nella prima metà di ottobre che può registrare massime di dai 23 ai 30 gradi (se prevale lo scirocco). A novembre le piogge si fanno via, via sempre più frequenti, le temperature scendono, soprattutto a metà mese, aprendo le porte all’inverno.

Inverno

L’inverno a Roma non è mai troppo rigido: risulta generalmente mite con una temperatura media di circa 8°C. Da dicembre a febbraio, le giornate possono essere assolate con temperature massime diurne di circa 12-15°C ma fredde la notte con temperature minime vicine allo zero o poco sopra lo zero.

Il vento proveniente dal nord (la classica tramontana) rende piuttosto fredde le giornate soleggiate che registrano massime inferiori ai 10°C e gelate notturne. Le gelate nel centro della città sono comunque rare, mentre in campagna di solito le temperature non scendono quasi mai sotto i -5°C.

Il sole è quasi sempre presente, di conseguenza, è raro che nevichi (può verificarsi ogni 10-20 anni). Nei primi giorni di dicembre, l’aria può essere simile a quella autunnale, mite (con temperature sopra i 15°C) con piogge abbondanti, mentre verso la fine di febbraio potrebbero arrivare i primi tepori primaverili.


Il periodo ideale

Qual è il periodo migliore per recarsi a Roma? Dipende. In generale, si può dire che ogni stagione può essere buona per visitare la città eterna.

Chi ama particolarmente il caldo ed il mare sceglierà i mesi estivi (il caldo intenso può arrivare già nel mese di giugno). Chi non sopporta il caldo umido sceglierà le mezze stagioni (primavera ed autunno), in particolare tra metà aprile e metà giugno oppure tra settembre ed inizio ottobre. Ad inizio maggio, possono capitare giornate fredde e ventose, nei mesi di settembre ed ottobre non mancano giornate di pioggia.


Cosa mettere in valigia

Se capiti a Roma in piena estate, metterai in valigia abiti leggeri e comodi in lino e cotone, costumi da bagno, infradito e pantaloni corti senza dimenticare occhiali da sole, una protezione solare, una giacca leggera, felpe e t-shirt a maniche lunghe, un paio di scarpe chiuse e comode per la sera.

Se capiti in inverno, infila in valigia un giubbotto imbottito impermeabile, scarponi antiscivolo, un ombrello e maglioni di lana con i classici accessori invernali (sciarpa, guanti, cappello), ma aggiungi un paio di felpe e maglie più leggere perché potrebbero capitare giornate miti ed assolate. In primavera, considera abiti in cotone a maniche lunghe, un paio di t-shirt a mezze maniche, pantaloni leggeri, una giacca ed una felpa per la sera.

Scopri altre informazioni utili

Racconta la tua esperienza!