no comments

Amsterdam: Leggi e Regole su Droga, Alchol e Porstituzione

Pensando alla capitale olandese, la prima parola che viene in mente è ‘trasgressione’ (museo della prostituzione, coffee shop, cannabis) ma, scoprendo leggi e regole ad Amsterdam, capirai che questa città ha le sue tradizioni e sa far rispettare la legge con pene molto severe.

Amsterdam è la capitale della tolleranza (che mira a tenere sotto controllo il fenomeno droga ed a contenere i rischi associati all’uso di stupefacenti) ma è anche la città dell’intransigenza se leggi e regole non vengono rispettate.

Scopriamo la normativa, in Olanda, riguardo ad alcol, droga, prostituzione, codice della strada. Parti con le idee chiare se vuoi evitare multe salate e risultare un ospite gradito.


Alcol

L’alcol è ammesso ad Amsterdam ma sono vietati alcuni comportamenti associati al consumo di alcol. Oltre al divieto di vendere alcolici ai minori di 16 anni, è vietato bere alcol per la strada, quindi ti consigliamo di finire il tuo drink nel locale dove l’hai ordinato.

C’è un’eccezione: si può bere alcol per strada soltanto il 30 aprile, il Queen Day’s (data di compleanno della Regina Beatrice). Urinare per strada, abitudine tipicamente maschile, è severamente vietato e si rischiano multe salate.


Droga

La legge olandese non fa distinzione fra droghe leggere e pesanti ma fra droghe di categoria 1 e 2. Teoricamente, è illegale possedere, produrre, coltivare, vendere, importare qualsiasi tipo di droga: solo l’uso personale di droga non è punibile.

La ‘politica di tolleranza’ (che esiste dal 1975) fa un’eccezione per il consumo moderato di cannabis da parte di maggiorenni. Per legge, sono previste pene riguardo allo spaccio di cannabis che vanno da un mese a 4 anni di reclusione e da 2.250 a 45.000 euro di multa a seconda della gravità del reato. In pratica, però, anche se la cannabis non è ancora stata legalizzata, il possesso da 5 grammi a 1 kg di erba è punito solo con la multa, non con la reclusione.

Il singolo maggiorenne può acquistare ed usare fino a 5 grammi di cannabis, hashish o marijuana nei coffe shop: è tollerata la detenzione di droga leggera per una quantità ad uso personale.

Lo spaccio di droga, al contrario, è punito severamente dalla legge come lo è comprare droghe (pesanti o leggere) per strada o in luoghi diversi dai coffee shop perché è pericoloso; la ‘sostanza’ venduta clandestinamente potrebbe essere contraffatta e dannosa per la salute.

Il possesso di droghe pesanti è un reato: in pratica, viene considerato tale e perseguito dal mezzo grammo in su. La vendita di droghe pesanti, indipendentemente dalla quantità, è un reato punito severamente: in certe zone della città, in realtà, lo spaccio cosiddetto ‘al minuto’ viene controllato ma tollerato e la polizia decide, di volta in volta, quando intervenire.

Le pene previste per le droghe pesanti sono: da un anno a 12 anni di reclusione, da 11.250 a 45.000 euro di multa a seconda della gravità del reato commesso.


Coffee shop

Il coffee shop in Olanda è il locale autorizzato dallo Stato dove cannabis e droghe leggere si possono vendere e consumare legalmente. Ti ricordiamo che le droghe leggere non sono state legalizzate ma sono, tuttavia, tollerate se consumate rispettando certe regole nei coffee shop.

Regole da rispettare all’interno di un coffee shop

  • È ammesso il consumo e la vendita esclusivamente di droghe leggere;
  • E’ vietata la vendita ai maggiorenni, che non sono ammessi nei coffee shop, ecco perché in caso di dubbi sull’età ti verrà richiesto di esibire un documento d’identità valido;
  • Le droghe pesanti (cocaina, eroina, ecstasy, ecc.) sono proibite e non si possono vendere, acquistare, possedere e consumare nel locale (sono previste pene molto severe in caso di infrazione alla legge);
  • Il coffee shop può tenere legalmente fino a 500 grammi di marijuana e venderne fino a 5 grammi ad ogni singolo cliente maggiorenne;
  • Gran parte dei coffee shop non vende alcolici ma solo bevande analcoliche e snack;
  • In alcuni di questi locali, viene proibito l’uso del cellulare;
  • Non sono tollerati comportamenti di disturbo o aggressivi;
  • Se non hai intenzione di acquistare o consumare droghe leggere evita di entrarci.

Divieto di fumo

Se nel coffee shop è permesso fumare cannabis, hashish e marijuana, in bar e locali pubblici solitamente non è permesso, l’odore può non essere particolarmente apprezzato.

Come nelle altre città europee, anche in Olanda, dal 2004, è vietato fumare sigarette nei luoghi pubblici ed alcuni locali sono dotati di sale riservate ai fumatori.

Il divieto di fumo non risparmia i mezzi di trasporto, le stazioni (ad eccezione delle aree riservate ai fumatori), le sale di attesa. Paradossalmente, anche nei coffee shop esistono le aree per fumatori e non fumatori: chi trasgredisce paga una multa di 25 euro, se getti la cicca a terra potresti rischiare di pagare una multa di 40 euro. Avvisato.


Prostituzione e reati sessuali

Dal 2001, la prostituzione ad Amsterdam è legale sia nel quartiere a luci rosse (dove le ragazze in vetrina attirano i passanti) sia nei bordelli. La prostituta è una libera professionista che paga le tasse ed ha l’assicurazione medica come tutti gli altri.

I controlli medici periodici sono consigliati ma non obbligatori.

Ti ricordiamo che scattare foto alle donne in vetrina è vietato a meno che la donna che si vuole fotografare non sia consenziente.

In Olanda, violenza sessuale e reati contro i minori sono perseguiti dalla legge: le pene vanno dai reati di tipo sessuale a quelle di stupro e di esibizionismo. Nel 2000, è stata introdotta una nuova legge ed ogni Tribunale distrettuale dispone di un PM specializzato nel trattare i ‘sex offenders’.


Leggi e regole che il turista deve conoscere

Se non vuoi passare per un ospite poco gradito e non vuoi rischiare multe (talvolta, parecchio salate) eccoti la lista nera delle cose da non fare assolutamente nella capitale olandese:

  • Evita di bere per strada, è vietato anche se gli alcolici sono ammessi (potresti rischiare una multa di 50 euro). In caso di ubriachezza molestala multa può essere ancora più salata e sono puniti con alte sanzioni anche gli schiamazzi notturni;
  • Non fotografare le donne in vetrinanel quartiere a luci rosse, la zona è videosorvegliata no-stop, ogni angolo dispone di allarmi e le stesse prostitute potrebbero rivolgersi alla polizia se scatti foto (chi lo fa, come minimo, rischia il sequestro della macchina fotografica o dello smartphone all’istante, oltre al pagamento di una multa);
  • Non urinare per strada, è vietato e punito con multe fino a 50 euro;
  • Evita di occupare e camminare sulle piste ciclabili, non è vietato per legge ma ostruisce e rallenta il passaggio dei ciclisti, è un malcostume insopportabile per i residenti;
  • Prima di salire su un mezzo pubblico, compra il bigliettoe ricordati di obliterarlo se non vuoi rischiare una multa da 50 euro;
  • Non fumare in aree vietate, nelle stazioni, in questo modo eviterai una multa da 25 a 40 euro (se non riesci a resistere, puoi fumare nelle apposite aree riservate ai fumatori);
  • Non uscire da un locale senza aver dato la manciaper mostrare di aver gradito il servizio e come segno di rispetto per il lavoro altrui;
  • Evita di entrare in un coffee shopse non sei maggiorenne e non conosci le regole. La raccomandazione di ignorare chi tenta di vendere bevande, detersivo o zucchero per strada (spaccio di droghe pesanti, in realtà) vale per tutti, non solo per i minorenni.

Codice della strada

Il Codice della strada in Olanda è molto simile a quello italiano, come del resto i segnali stradali anche se la polizia ed il rispetto della legge sono più severi in caso di trasgressione.

Ecco quali sono le principali norme in materia:

  • Cinture di sicurezza in auto e casco in moto e sidecar (per chi guida ed i passeggeri) sono obbligatori;
  • Per bambini e ragazzi fino all’età di 18 anni (con altezza massima di 1,35 metri) è obbligatorio l’uso, rispettivamente, di un seggiolino adeguato e di una cintura adatta alla taglia;
  • L’uso dei fari fendinebbia è obbligatorio solo in caso di nebbia, neve o forte pioggia;
  • Di notte, è vietato guidare con i soli fari di posizione;
  • Il campeggio in zone non autorizzate è vietato;
  • È vietato l’uso di pneumatici chiodati su qualsiasi veicolo (spessore minimo 1,6 mm);
  • È vietato l’uso del cellulare alla guida di un’auto o di una moto (si può solo utilizzando l’auricolare o il vivavoce). Chi infrange la legge paga una multa di 140 euro, oltre al sequestro del telefono.

I limiti di velocità consentiti ad Amsterdam

  • 50 km/h in città e nei centri abitati;
  • 80 km/h su strade nazionali;
  • 120 km/h sulle autostrade (in alcune è di 100 km/h).

In Olanda sono molti gli autovelox e le multe sono salate: superare il limite in autostrada si traduce in una multa di circa 150 euro.

Il limite massimo di tasso alcolemico nel sangue è, in genere, di 0,05 mg ad eccezione dei primi 5 anni di patente e per motociclisti di età inferiore a 24 anni: in questo caso, il limite è di 0,02 mg.

Se durante un controllo, viene riscontrato un tasso alcolemico superiore a 1,8 mg la pena è una multa di 480 euro e, probabilmente, l’arresto.


Tutti i numeri utili

In caso di emergenza, pericolo, richieste di aiuto, di seguito trovi tutti i numeri utili di Amsterdam:

  • 112(numero unico europeo gratuito con operatori multilingue) per chiamare la Polizia, il Pronto Soccorso o i Vigili del Fuoco;
  • 0900-8844, numero alternativo della Polizia;
  • 020-532-33-55per contattare l’Assistenza Emergenze per turisti (ATAS);
  • 0800 -08-88per il Soccorso Auto;
  • 0900 9292, servizio oggetti smarriti per strada o sui mezzi pubblici;
  • 020-677-77-77, servizio oggetti smarriti in taxi.

Consolato Onorario


Assistenza sanitaria e Pronto Soccorso

Il turista italiano ha diritto all’assistenza sanitaria gratuita esibendo la Tessera Sanitaria Italiana che copre tutte le prestazioni di emergenza ordinarie e garantisce il rimborso delle spese mediche sostenute.

Di seguito, tutti i numeri utili per l’assistenza sanitaria:

  • Ambulanza;
  • (0031)-(0)-20-427-50-11, emergenza medica ai turisti;
  • 020-592-33-55, servizio farmacie di turno;
  • 0900-321-22-30, emergenza dentista;
  • 020-560-63-60, emergenza veterinaria.

Le farmacie di Amsterdam lavorano dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17,30 (orario no-stop); alcune sono aperte fino alle 22.

Scopri altre informazioni utili

Racconta la tua esperienza!