no comments

Leggi e Regole vigenti a Bucarest: Consigli Preziosi

Hai già fatto un piano sulle principali attrazioni da visitare, ti sei informato su clima e temperature, sui trasporti e sui costi: non ti resta che informarti su leggi e regole a Bucarest per evitare errori o infrazioni senza volerlo.

Infrangere la legge in Romania potrebbe costare caro in multe o qualcosa di peggio, quindi, è meglio conoscere norme e divieti. Leggi la nostra guida incentrata su alcol, fumo, droga, sesso e prostituzione, Codice della strada. Ti diamo anche tutti i numeri utili a Bucarest in caso di emergenza.


Alcol

Mentre in alcuni Paesi europei è consentito agli adolescenti (da 16 a 18 anni) consumare bevande con tasso alcolico inferiore ai 22° (birra, vino), in Romania è vietato vendere bevande alcoliche ai minori di 18 anni ed ai minori non è consentito bere nessun tipo di bevanda alcolica (di qualsiasi gradazione) nei locali.

Fumo

In Romania, il divieto di fumo in tutti i luoghi pubblici è in vigore dal 1° luglio 2008. C’è una netta distinzione tra bar esclusivamente per fumatori e quelli dove il fumo è proibito.

Droga

Per la legge rumena, il possesso, la vendita ed il consumo di droghe sono illegali ed è particolarmente severa in caso di trasgressione, indipendentemente dal tipo di droga. Anche la cannabis è illegale: per piccole dosi sono previste multe, mentre per dosi superiori il carcere.

Per il consumo e spaccio di droghe (leggere o pesanti) la legge rumena stabilisce pene che prevedono la reclusione da 3 a 15 anni (a seconda della quantità e della gravità del reato) fino all’ergastolo (nei casi di produzione e criminalità organizzata).


Sesso, prostituzione e reati sessuali

Dal 2014, la prostituzione è stata depenalizzata in Romania. Il governo, già nel 2007, prevedeva di legalizzarla e regolamentarla ma l’Associazione per la promozione delle donne si è fortemente opposta alla legalizzazione perché vista come l’ennesima forma di violenza contro donne e ragazze. Prima della depenalizzazione, in virtù di una legge del Codice civile che vieta l’adescamento, le prostitute rischiavano dai 3 mesi ai 3 anni di carcere. Oggi, il ’mestiere’ non è più un reato ma neanche legale: la legge prevede multe alle prostitute tra i 110 ed i 340 euro se colte in flagrante con un cliente.

In base al numero delle vittime registrate, le Nazioni Unite includono la Romania tra gli 11 Paesi listati come principali fonti di esseri umani. Annualmente, donne ma anche bambine appena tredicenni vengono rapite oppure adescate per essere vendute nel mercato della prostituzione costringendole a lavorare in locali notturni, bordelli o per le strade.

Bucarest rappresenta una delle maggiori mete europee per il turismo sessuale: in gran parte dei casi, le vittime sono bambini di strada: molti di loro sono destinati a giri di prostituzione a Berlino, Amsterdam, Amburgo ed altre città. Negli ultimi anni, sono aumentati arresti e condanne di stranieri colpevoli di questo reato. Il Codice Penale rumeno punisce severamente lo sfruttamento della prostituzione e la pedofilia (prostituzione minorile, tratta di bambini e pornografia infantile) ma la legge emanata nel 2001 contro il traffico di persone non ha migliorato di molto la situazione.


Codice della strada

Se intendi arrivare in auto a Bucarest o decidi di noleggiarne una in città, ti descriviamo le norme che regolano il Codice della strada in Romania per evitarti multe e sorprese. I limiti di velocità consentiti sono:

  • 50 km/h nei centri urbani, salvo diversa indicazione;
  • 90 km/h su strade extraurbane;
  • 100km/h su strade a doppia corsia per carreggiata;
  • 130 km/h in autostrada.

Il limite di tasso di alcolemia nel sangue consentito alla guida è pari a zero: chi viene trovato con un tasso minimo di alcol rischia la sospensione della patente fino a 3 mesi e una multa pesante. Oltre all’alcol, non è tollerata nessuna sostanza stupefacente psicofarmaci; viene considerato un crimine.

Sono obbligatori:

  • Le cinture di sicurezza (per chi guida e per tutti gli altri passeggeri) e seggiolini omologati per bambini fino a 3 anni;
  • triangolo, estintore, giubbetto catarifrangente e kit di pronto soccorso a bordo del veicolo;
  • l’uso dei fari anabbaglianti di notte (nei centri abitati, agli incroci e su strade poco illuminate) ed anche di giorno (al di fuori dei centri abitati).

I numeri utili di Bucarest per le emergenze

Se hai bisogno di informazioni o di aiuto in caso di emergenza, eccoti i numeri utili di Bucarest:

  • 112 numero unico europeo gratuito e sempre attivo per mettersi in contatto con Polizia, Ambulanza (SABIF, Serviciul de Ambulanţă Bucureşti-Ilfov), Soccorso stradale e Vigili del Fuoco;
  • 0040 21 201 5110, numero diretto dell’Ambulanza SABIF;
  • 962,numero per un ospedale d’urgenza;
  • 118932, numero del servizio informazioni telefoniche(a pagamento, tariffa 0,50 €/minuto);
  • 1951, numero per richiedere informazioni diverse(tassabile 0,37 €/minuto).

Ambasciata d’Italia a Bucarest

  • Strada Henri Coanda, 9 Sector 1 – 010667 Bucarest
  • Tel. 004021/3052100 (Centralino)
  • Fax 004021/3103050 (Segreteria Ambasciatore)
  • Fax 004021/3120422 (Ufficio Commerciale)
  • Fax 004021/3052148 (Ufficio Amministrativo)
  • Cell. di reperibilità 0040/722314803
  • e-mail ambasciata.bucarest@esteri.it
  • Sito web www.ambbucarest.esteri.it

Cancelleria Consolare Ambasciata d’Italia a Bucarest

  • Strada Arch. Ion Mincu, 12 – Bucarest
  • Tel. 004021/2232424 (Centralino)
  • Tel. 004021/2233333 (Segreteria)
  • Fax 004021/2234550
  • e-mail consolato.bucarest@esteri.it

Assistenza sanitaria a Bucarest

Turisti e visitatori hanno diritto all’assistenza sanitaria gratuita presso le strutture pubbliche di Bucarest in caso di emergenza: per ottenerla devono esibire la Tessera Sanitaria magnetica rilasciata dall’Asl di competenza, che copre le spese di ordinaria emergenza.

Il livello del settore sanitario di Bucarest è basso, non rispecchia gli standard europei. Gli ospedali non dispongono di apparecchiature mediche e diagnostiche di livello, mentre le cliniche private hanno uno standard più elevato e non sono molto costose: alcune forniscono assistenza di emergenza ed ospedaliera.

Soltanto i seguenti due ospedali pubblici sono classificati di prima classe:

  • Spitalul Universitario di Urgenta Bucuresti: Şoseaua Bucureşti-Ploieşti Nr. 7, Settore 1 tel. 021 315 39 29;
  • Spitalul de Urgenta Floreasca: Calea Floreasca 8, tel. 021 599 23 00.

Le farmacie sono aperte dalle 8 alle 18 dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 12 il sabato ma alcune lavorano 24 ore su 24 per il servizio di emergenza. Se hai bisogno di una farmacia notturna (o sempre aperta) controlla la lista nella bacheca di una qualsiasi farmacia chiusa. Alcuni farmaci, a causa dei bassi finanziamenti, sono disponibili solo in quantità limitata e per pensionati. Se assumi particolari medicine ti consigliamo di portarle con te.

Scopri altre informazioni utili