no comments

Costo e Tenore della Vita ad Atene: Prezzi e Spese

Bisognerebbe, innanzitutto, chiedere ad un greco quanto costa vivere ad Atene. Se la capitale della Grecia si è sempre contraddistinta come una delle capitali europee meno costose, dopo la crisi economica che ha colpito tragicamente il Paese i prezzi si sono ulteriormente ridotti (in certi settori, almeno)

Per questo motivo, oltre che per la bellezza eterna di questa città, Atene rappresenta, oggi più di ieri, una delle mete preferite dei turisti (italiani inclusi). Se non l’hai mai visitata, questo è il momento buono per farlo e ti daremo qualche consiglio su come visitare Atene nel modo più conveniente.


Settori più cari e più economici

Nonostante la crisi, c’è da distinguere i settori più economici rispetto all’Italia da quelli (paradossalmente) più costosi e da altri che risultano abbastanza simili ai nostri.

I settori più cari includono l’elettricità e la spesa al supermercato (per via dell’IVA al 24% e per il fatto che molti prodotti sono importati).

Al contrario, si risparmia in settori come l’affitto, l’acquisto di un immobile, un pranzo o una cena fuori, la palestra, i biglietti del cinema o del teatro.

Benzina, abbigliamento, cosmetica, caffè e cappuccino hanno prezzi simili a quelli italiani.


Costi medi

Elenchiamo alcuni prezzi medi indicativi di Atene riferiti a beni e servizi.

  • Caffè al banco 1 €
  • Biglietto unico per metro, tram, treno e autobus 1 €
  • Bottiglia di acqua minerale da 1,5 litro 0,80 €
  • Birra al tavolo 3 €
  • Una Coca Cola da 33 cl 1,40 €
  • Un panino 1,70 €
  • Pranzo al Mc Donalds 6 €
  • Pranzo o cena in una taverna o in mezedopoleio 15-20 € a persona
  • Pasto completo in un ristorante di medio livello 40 €
  • Pasto completo in un ristorante esclusivo 30-60 € a testa
  • Un pacchetto di sigarette (Marlboro) 4 €
  • Biglietto d’ingresso nei musei 4-12 €
  • Un biglietto per il cinema 7,50 €
  • Un ingresso all’acropoli 12 €

Visitare Atene con i mezzi pubblici

Potrai risparmiare con i biglietti validi sui mezzi pubblici di Atene in base alla tua permanenza: più lungo sarà il tuo soggiorno, più avrai la possibilità di risparmiare con i mezzi di trasporto della città.

Ecco un elenco indicativo delle tipologie e prezzi dei biglietti:

  • Il biglietto da 90 minuti per usufruire della metro ed altri mezzi di trasporto pubblico costa 1 euro;
  • Il ticket da 24 ore ha un prezzo di 3 euro;
  • La tessera dei trasporti pubblici settimanale costa 10 euro;
  • L’abbonamento (soluzione ideale se hai la fortuna di soggiornare un mese ad Atene) costa 35 euro.

Hotel

I prezzi degli hotel variano di molto in base alla stagione: sono più cari da giugno fino a settembre, mentre fuori stagione si può risparmiare almeno il 30 % delle tariffe ufficiali.

Per un albergo a 2 stelle si può spendere 35 euro, per un 3 stelle devi preventivare circa 70 euro, considerando ovviamente una stanza doppia. Gli hotel ad una stella li sconsigliamo per la scarsa igiene.

Per risparmiare, dovrai fare come sempre quando organizzi le vacanze: prenotare online.

Un’alternativa ancora più economica della prenotazione online è scegliere un albergo nei pressi di piazza Omonia, decisamente a buon mercato.

Altre soluzioni molto economiche per dormire e mangiare a basso prezzo sono i tanti alberghetti nel quartiere della Plaka, di Monastiraki e di Psiri. Una buona idea, se sei a corto di euro, è alloggiare all’Ostello della gioventù nel quartiere della stazione di Larissis: è questo il miglior rapporto qualità/prezzo della città riguardo agli alloggi turistici.

Scopri altre informazioni utili

Racconta la tua esperienza!