no comments

Muoversi e Spostarsi a Bruxelles: Guida sui Trasporti

Ti spieghiamo come muoversi a Bruxelles descrivendo nei dettagli come funziona l’intera rete di trasporto pubblico della capitale belga. Il moderno ed efficiente sistema di trasporti pubblici gestito dalla STIB (acronimo di Société des Transports Intercommunaux Bruxellois) è costituito da metro, tram e autobus.

La compagnia di trasporti STIB (MIVB tradotta in fiammingo) viene affiancata dalla TEC per quel che riguarda i collegamenti tra Bruxelles e le zone fiamminghe e tra la capitale belga, Vallonia e DeLijn. Spostarsi in città con i mezzi pubblici è comodo, facile e rapido perché sono ben integrati tra loro. I treni sono utili principalmente per il collegamento con l’aeroporto o altre città europee.

Il centro di Bruxelles è piccolo, si può esplorare facilmente a piedi in un paio di giorni visto che le principali attrazioni non sono distanti l’una dall’altra. Scarica qui la mappa del centro di Bruxelles per farti un’idea di come è strutturato. In questa guida completa, ti diamo tutte le informazioni utili per muoverti in città, le tariffe dei biglietti ed un consiglio per risparmiare: la Brussels Card.


Come spostarsi dall’aeroporto al centro di Bruxelles

Dall’aeroporto di Bruxelles (che dista 15 km dalla città) puoi raggiungere il centro in 3 modi:

  • Treno,il mezzo più veloce per arrivare alle 3 principali stazioni: impiega 20 minuti per arrivare alla Central Station. Ne parte uno ogni 15 minuti, il biglietto costa circa 10 €;
  • Autobus, il mezzo di trasporto più lento ed economico per raggiungere il centro di Bruxelles: la linea 21funziona a tutte le ore, di notte e nei fine settimana, mentre la linea 12 è attiva tutti i giorni fino alle 20. Ci impieghi circa mezzora a raggiungere la città: il prezzo del biglietto è di circa 4,50 euro (6 euro se lo acquisti a bordo) e dura 60 minuti. Se scegli il pass giornaliero da 7.50 € puoi usufruire illimitatamente di tutti i mezzi pubblici per 24 ore (incluso il viaggio dall’aeroporto);
  • Taxi, la soluzione più comoda e costosa. Ci impiega mezzora e costa all’incirca 40-45 euro.

Metro e pre-metro

Considerando il notevole traffico di Bruxelles, la metropolitana (arricchita da opere d’arte di artisti famosi) rappresenta il mezzo più rapido e comodo per raggiungere qualsiasi punto della città. Conta 4 linee (1-2-5-6), è attiva dalle 5 di mattina fino a mezzanotte e le corse sono frequenti (ogni 10-15 minuti). Di notte, viene sostituita dal sistema di tram notturni (Noctis) che effettuano lo stesso percorso della metro.

Ti starai chiedendo perché le numerazioni delle 4 linee di metro sono 1-2-5-6. Perché i numeri 3-4 sono stati attribuiti al servizio parallelo della pre-metro. Si tratta di tram veloci il cui tragitto è in parte sotterraneo ed in parte in superficie.

Si può dire, in sostanza, che la rete della metropolitana di Bruxelles sia, quindi, composta da un totale di 6 linee che coprono le seguenti zone:

  • Ovest e centro(Saint-Catherine, Grand Place, Parco di Bruxelles e Parco del Cinquantenario) coperti dalle linee 1 e 5;
  • Sablon e nord della cittàcoperti dalle linee 2 e 6;
  • Da nord a sudpassando per il centro grazie alle linee della pre-metro (3 e 4).

Eccoti la mappa della metro di Bruxelles che include la pre-metro.


Autobus e tram

Tram e autobus sono attivi negli stessi orari della metro, dalle 5,30 a mezzanotte.

I tram sono rapidi e ti permettono di spostarti velocemente da una zona all’altra della città. Ne esistono diverse linee ma quelle di maggior interesse per il turista sono:

  • 92che si sposta da nord a sud raggiungendo attrazioni come il Museo di Belle Arti, il Palazzo di Giustizia e Louise Avenue;
  • 94 che copre la parte a sud della capitale belga (passa per Louise Avenuee prosegue fino alla Université Libre de Bruxelles);
  • 81che collega Montgomery con Gare du Midi percorrendo Place Flagey, Avenue Louise e St. Gilles.

Se metro e tram sono più rapidi, la rete di autobus (composta da oltre 50 linee) consente al turista di ammirare il paesaggio in superficie durante il viaggio ed è particolarmente utile di notte, quando la metro non è attiva. Il servizio Noctis (con le sue 11 linee), attivo il venerdì e sabato sera da mezzanotte alle 3 del mattino, segue lo stesso percorso della metro ed è molto efficiente. Gli autobus consentono di spostarsi all’interno di Bruxelles ma anche verso le periferie: nelle ore di punta, sono lenti per via del traffico.

Tra le varie linee, la 71 si può considerare l’autobus turistico di Bruxelles perché attraversa le zone più importanti della città raggiungendo stazioni, musei, attrazioni, il quartiere di Ixelles ed il campus universitario.


I prezzi dei biglietti

Il servizio dei trasporti pubblici è gestito prevalentemente dalla STIB ed il biglietto è unico, consente di muoversi liberamente usufruendo di tutti i mezzi pubblici (metro, autobus, tram).

Di seguito, le tariffe dei biglietti:

  • Biglietto singolo 2,10 €;
  • Biglietto da 5 viaggi 7,50 €;
  • Ticket da 10 viaggi 13 €;
  • Abbonamento mensile 52 €.

I biglietti si possono acquistare nei chioschi, sportelli della metro o nei distributori automatici presenti in tutte le fermate. Soltanto per gli autobus, è possibile acquistare il biglietto singolo a bordo (ad un prezzo maggiorato di 2,50 € anziché 2,10 €)

Dal 2010, la compagnia STIB ha lanciato la tessera MOBIB, una carta elettronica che non soltanto permette di caricare l’abbonamento annuale o mensile ma anche biglietti singoli e carnet da 10 viaggi. Questa card costa 5 €, è nominale e consente di pagare i biglietti ad un prezzo lievemente scontato. Si può ricaricare online anche da casa.


Come muoversi a Bruxelles con la Brussels Card

Se hai intenzione di spostarti molto con i mezzi pubblici durante il tuo soggiorno nella capitale belga, ti conviene acquistare la carta turistica ufficiale Brussels Card. Con questa card potrai viaggiare illimitatamente su qualsiasi mezzo pubblico, entrare gratis in oltre 30 musei ed ottenere sconti (fino al 25%) sulle principali attrazioni turistiche, alcuni musei (tra cui Museo Magritte, di Belle Arti, Scienza Naturale, del Giocattolo ed attrazioni come l’Acquario e l’Atomium), bar, ristoranti e negozi convenzionati.

A seconda della durata, puoi scegliere tra le seguenti opzioni:

  • 24 ore 22 €;
  • 48 ore 30 €;
  • 72 ore 38 €.

I bambini (fino a 12 anni) viaggiano gratis. La Brussels Card si può acquistare presso tutti gli uffici turistici e nei principali musei della città (chiusi di lunedì). La convalida parte dalla prima volta che si usa.


Come muoversi a Bruxelles in taxi

Il taxi resta il mezzo più costoso per muoversi in città. Sai già che dall’aeroporto per raggiungere il centro in taxi può costare 40-45 euro per un tragitto di circa 15 km. I taxi di colore blu e giallo sono tutti dotati di tassametro.

Le tariffe, in media, sono:

  • Tariffa base 3,40 €;
  • A km 2,30 €;
  • Un’ora di taxi in attesa 34 € circa.

Abbiamo detto in media perché, ad esempio, di notte la tariffa base sale a 4,20 € mentre la tariffa a km varia in base alle zone (I e II, ovvero centrale e periferica) che sono indicate vicino alla scritta taxi del veicolo.


Bici

Il centro di Bruxelles è piccolo, si può visitare anche a piedi ma potresti anche esplorarlo in bici. Nella capitale belga esiste una buona rete di piste ciclabili ed il servizio di noleggio pubblico di bici è chiamato Villo. Nelle varie stazioni sparse per Bruxelles (attive 24 ore su 24), puoi scegliere di affittare una bicicletta con abbonamenti della durata di uno o più giorni (la prima mezzora è gratis).


Treni

I treni a Bruxelles servono a collegare il centro della città con l’aeroporto e la capitale belga con altre città. Le stazioni ferroviarie sono tre: gare du Midi, gare Centrale e gare du Nord. Da gare di Midi transitano i treni internazionali Eurostar (che raggiunge ad alta velocità Londra e Lille)  e  Thalys (che collega Bruxelles ad Anversa, Parigi, Amsterdam, Rotterdam e Colonia).

Scopri altre informazioni utili

Racconta la tua esperienza!