no comments

Mezzi e Soluzioni per Spostarsi a Lisbona

Per visitare nel modo più semplice, veloce ed economico la capitale portoghese e sapere come muoversi a Lisbona, inizia scaricando la mappa della metro, se non altro per renderti conto di come è strutturata. Ovviamente, le alternative per gli spostamenti non si fermano al servizio di trasporto sotterraneo.

Lisbona, costruita su 7 colli (proprio come Roma o Istanbul), non è una città di grandi dimensioni ma potresti stancarti muovendoti a piedi, quindi qualsiasi mezzo pubblico è necessario per esplorarla.

La rete di trasporto pubblico offre, oltre alle 4 linee della metropolitana, 5 linee di tram (con 50 tram per ogni linea), 95 linee di autobus (di cui 69 urbane e 17 extraurbane), 3 funicolari ed un ascensore. Spostarsi con i mezzi pubblici è economico e con la Lisboa Card puoi risparmiare parecchio.

Anche un taxi, prenotato o chiamato per necessità o emergenza, non costa molto.


Metro

Il mezzo più veloce per spostarsi a Lisbona è la metro che, però, non copre tutte le aree di interesse turistico e non raggiunge le zone più periferiche. Dispone di 4 linee (riconoscibili per i diversi colori rosso, giallo, verde e blu) con le loro 50 stazioni. Alcune di queste stazioni collegano tra loro diverse linee.

Funziona dalle 5 del mattino all’una di notte tutti i giorni ed i tempi di attesa, generalmente sono di 4-5 minuti nelle ore di punta e di massimo 10 minuti in altri orari più tranquilli.

Un biglietto singolo, che dura un’ora dalla convalida, costa 1,40 euro e si può acquistare nei distributori automatici di ogni stazione della metro o nei chioschi. Il servizio è gratuito per i bambini fino a 4 anni.

Sappi, però,che con un biglietto giornaliero, al prezzo di 6 euro, in 24 ore puoi spostarti da una parte all’altra della città utilizzando tutti i mezzi pubblici.

Gran parte delle stazioni metropolitane sono un piacere per gli occhi con le loro azulejos (piastrelle realizzate da artisti contemporanei, piccoli musei sotterranei) ma alcune sono spettacolari, veri e propri capolavori d’arte come la stazione del Rossio, Jardim ZoológicoMarquês de Pombal, Picoas station, Saldanha station. 

La metro è un mezzo molto comodo anche per raggiungere l’aeroporto e recarsi al Parques das Naçoes.


Tram e autobus

Per ammirare la bellezza di Lisbona è preferibile muoversi utilizzando tram (electricos) ed autobus (autocarros).

Le 5 linee di tram (con 50 tram ciascuna) di Lisbona sono leggendarie, simboli senza tempo: coprono l’intera città, sono agili nel percorrere vicoli e vicoletti, trasportano con sé i classici ragazzini appesi alle maniglie esterne per non pagare il viaggio (il prezzo di un biglietto del tram è di 1,40 euro)

La linea turistica 28, famosa anche per i borseggiatori sempre in agguato, permette di visitare velocemente tutto il quartiere dell’Alfama. Il biglietto per il tram 28 è incluso nel circuito gratuito della Lisboa Card, un motivo in più per acquistarla e viaggiare senza pensieri.

Gli autobus sono una valida alternativa alla metro soprattutto di notte, quando metro e tram sono chiusi. Sono 95 le linee di autocarros (di cui 69 urbane e 17 extraurbane) e coprono in modo capillare tutte le zone della città: le linee diurne sono attive dalle 5 del mattino all’una di notte e ce ne sono diverse notturne, dall’una in poi.

Se usi il biglietto (anziché la Lisboa Card) acquistalo in anticipo per evitare file: sappi che va obliterato prima di salire sul mezzo pubblico.

Una curiosità: in Portogallo, c’è da rispettare la fila (in ordine di arrivo), quando si aspetta un autobus o un tram. Certi turisti non fanno neanche caso (o fanno finta di non fare caso) alle file presenti alle banchine.


Funicolari ed ascensore

Lisbona, come Napoli, è una città di funicolari e ascensori. La capitale portoghese conta 3 funicolari ed un ascensore.

Le 3 funicolari monorotaia (che a Lisbona chiamano ‘ascensor’) sono: la Lavra (la prima in assoluto costruita in Europa), la Gloria che trasporta verso il Bairro Alto e la Bica. Il biglietto di andata e ritorno per le 3 funicolari costa 5,90 euro.

L’ascensore vero e proprio è l’Elevador de Santa Justa, una struttura neogotica di fine ‘800 in ferro realizzata da un allievo di Gustave Eiffel. Porta dalla Baixa fino alla Chiesa del Carmo attraverso una salita di 32 metri e due cabine in legno suggestive. E’ attivo dalle 7 alle 23 tutti i giorni (in inverno, fino alle 22): il biglietto per la singola corsa costa 2,80 euro, quello andata e ritorno 5 euro.

Quando proverai uno di questi mezzi pubblici offerti da Lisbona capirai che la città, senza tram, funicolari ed ascensore, perderebbe una buona parte del suo fascino.


Come risparmiare con Lisbona Card

Lisboa Card è la carta turistica ufficiale della città che ti permette di viaggiare illimitatamente su qualsiasi mezzo di trasporto della rete urbana e ti fa risparmiare.

Con questa card puoi entrare gratis in 26 musei (tra cui Mosteiro dos Jeronimos, Museo del Chiado, Torre di Belèm, Museo di Etnologia o di Arte Antica) e monumenti. Puoi usufruire di sconti dal 10 al 50% sull’ingresso di certe attrazioni turistiche o sconti variabili presso negozi e ristoranti convenzionati.

Sono disponibili 3 opzioni di Lisboa Card:

  • 24 ore 18,50 €
  • 48 ore 31,50 €
  • 72 ore 39,00 €.

Puoi acquistarla presso tutti gli uffici turistici della città (a cominciare dall’aeroporto, appena arrivi). La validità parte dalla data di convalida.


Da Lisbona a Porto in treno

Se vuoi spostarti da Lisbona a Porto, puoi scegliere il treno più veloce e comodo che è l’Alfa Pendular (costo del biglietto compreso tra 27,50 a 39,50 euro a seconda della classe) oppure il più economico Intercidades (Intercity) che costa tra i 18 ed i 28,50 euro.


Il battello sul Tago

Lisbona rappresenta l’unica capitale europea che ha sia un fiume sia un porto sull’oceano (Atlantico). I battelli sul Tago vengono utilizzati anche per passare sotto il Ponte Vasco de Gama o per muoversi in città (passando da una sponda all’altra). Tutti i battelli partono da Plaza del Comercio.


Taxi

Per questioni di necessità o praticità, prendere un taxi conviene, soprattutto per spostarsi di notte, dopo l’una, quando metro e tram sono chiusi e ti ritrovi in zone isolate e non proprio sicure.

Le tariffe dei taxi a Lisbona sono più convenienti rispetto a quelle italiane. Spendendo 10 euro (anche meno) ce la fai a tornare  se non ti trovi troppo distante dall’hotel.

La tariffa di inizio corsa (nei giorni feriali, dalle 6 alle 21) è di 2 euro mentre di notte (ma anche nei giorni festivi e nei fine settimana) è di 2,50 euro. Chiamare un Radiotaxi ha un costo supplementare di 0,80 euro mentre un bagaglio (che comporta l’utilizzo di portabagagli o tettuccio) costa 1,60 euro a parte.

Per il servizio extraurbano, si paga un costo a Km considerando anche i costi di ritorno del taxi (anche se non ne usufruisci): è bene definire il prezzo prima di salire a bordo.

Fai attenzione ai tassisti che si spostano da e per l’aeroporto: non hanno una buona fama, tendono ad addebitare più del dovuto ai turisti. Considera che una corsa dall’aeroporto di Lisbona o da quello di Porto verso il centro costa mediamente tra i 10 ed i 20 euro massimo, quindi regolati e, soprattutto, controlla che il tassametro scatti nel momento in cui sali in auto.

Ti diamo una dritta: per stare tranquillo acquista un Taxi Voucher presso l’ufficio del turismo, l’aeroporto, il Lisboa Welcome Center a Praça do Comércio oppure presso il  Palazzo Foz in Restauradores. Questo voucher ti dà diritto ad una corsa prepagata in centro al costo fisso di circa 15 euro.

Scopri altre informazioni utili

Racconta la tua esperienza!