no comments

Come Muoversi e Spostarsi a Parigi: Guida ai Trasporti

La metro della capitale francese è la migliore risposta alla domanda “come muoversi a Parigi”, la soluzione più comoda e veloce, seppure la città vanti un sistema di trasporti pubblici più ampio e molto efficiente, ben integrato e capillare, in grado di coprire ogni zona della città, centrale e periferica.

Metro, treni RER, autobus, tram, bici, taxi, battelli sulla Senna. Ti spieghiamo come funzionano, orari e prezzi dei biglietti e la migliore soluzione per risparmiare su trasporti e visite alle maggiori attrazioni di Parigi con le card turistiche Paris Visite e Paris Museum Pass. Noleggiare un’auto? Non conviene.


Come spostarsi dall’aeroporto al centro di Parigi

Gli aeroporti principali di Parigi sono Charles De Gaulle (a 25 km dal centro) e Orly (a 15 km dalla città).

Da questi due aeroporti potrai raggiungere il centro di Parigi in tre modi:

  • Metro e treni RER: dall’aeroporto Charles de Gaulleil treno RER della linea B ferma in stazioni come Gare du Nord, Chatelet-les-Halles e Notre Dame da cui potrai proseguire in metro. Dall’aeroporto di Orly dovrai prendere un bus navetta o la metro Orlyval per raggiungere stazioni più vicine al centro. Il costo totale è di circa 10-12 euro;
  • Autobus: diverse linee collegano giorno e notte i due aeroporti con il centro. Il tragitto è più lento ma più economico;
  • Taxi: è la soluzione più comoda e costosa. Dall’aeroporto Charles de Gaullela tariffa è compresa tra i 50 ed i 70 euro, mentre da Orly tragitto e costi sono minori. Le tariffe notturne e festive aumentano del 15%.

Metro

La metropolitana di Parigi, capillare e articolata, si muove da un capo all’altro della città coprendo tutte le zone. Dai un’occhiata alla mappa per orientarti e capire come funziona. E’ facile da percorrere ma, inizialmente, la vedrai come un labirinto. Resta il mezzo più comodo e veloce per muoversi nella capitale francese.

E’ costituita da 16 linee (numerate da 1 a 14 con l’aggiunta della 3 bis e 7 bis) con colori e numeri diversi ed un totale di 300 stazioni. Trovando sulla mappa la stazione più vicina al tuo punto di partenza, potrai individuare la stazione di destinazione. I cerchietti bianchi nella mappa ti aiuteranno a capire quali sono i punti in cui dovrai cambiare treno per prendere la coincidenza con altre linee: un buon suggerimento è dato dai simboli legati al numero ed al colore corrispondenti. La metro è attiva tutti i giorni dalle 5,30 di mattina fino all’una di notte (venerdì, sabato e pre-festivi, chiude alle 2 di notte) con corse frequenti (più lenta domenica e nei giorni festivi).


Muoversi con la linea RER

Al servizio della metro è integrato quello delle 5 linee di treni della RER (Rete Express Regionale, la rete ferroviaria sotterranea suburbana) che raggiungono le zone periferiche collegandole alla zona centrale. Le 5 linee sono contrassegnate dalle lettere A, B, C, D, E collegate con metro ed autobus. I treni sono veloci e comodi, con corse frequenti (da 3 a 6 minuti) che effettuano meno fermate rispetto alla metro.

Ti segnaliamo, in particolare, i treni che raggiungono zone distanti dal centro come Disneyland e Versailles. La RER funziona dalle 4,45 di mattina all’1,30 di notte (giorni festivi inclusi).


Autobus e Tram

Tram ed autobus rappresentano un’efficiente e comoda alternativa alla metropolitana; in particolare, gli autobus sono molto utili di notte, quando la metro è chiusa.

I leggendari tram parigini, che durante la Belle Epoque erano gli unici mezzi di trasporto pubblico, sono stati soppiantati dalla metropolitana ma, di recente, sono stati riscoperti perché sono comodi, veloci, economici ed ecologici. Attive dalle 4,50 di mattina alle 23,40 con corse frequenti (da 5 a 7 minuti), le nuove linee tramviarie sono quattro:

  • T1il cui percorso va da Gare de Saint-Denis a Noisy-le-Sec;
  • T2il cui percorso va da La Défense / Porte de Versailles a Parc des expositions;
  • T3il cui percorso va da Pont du Garigliano a Porte d’Ivry;
  • T4il cui percorso va da Bondy RER ad Aulnay sous Bois.

Gli autobus (da fermare con un cenno della mano) sono attivi dalle 5,30 alle 20,30 (diverse linee funzionano fino alle 0,30) dal lunedì al sabato, alcuni anche la domenica e nei giorni festivi. Gli autobus notturni del servizio Noctilien (contrassegnati dalla lettera N) funzionano dalle 0,30 fino alle 5,30 del mattino. Riconoscere un bus che circola in centro da uno che si sposta in periferia è facile: il primo riporta un numero a 2 cifre, il secondo (verso le banlieue) a 3 cifre.

Le 42 linee di Noctilien collegano le quattro stazioni principali (Gare de Lyon, Gare Montparnasse, Gare Saint-Lazare, Gare de l’Est) alle zone turistiche più frequentate (Champs-Élysées, Saint-Germain-des-Prés, Bastille, République, Pigalle, Place de Clichy). Il biglietto, valido per 90 minuti, si può acquistare anche a bordo dell’autobus (rivolgendosi al conducente), ma ti costeranno un po’ di più.

Per i turisti, sono attivi anche:

  • i Balabusche fermano presso tutti i principali monumenti e che da Gare de Lyon proseguono fino a La Défense;
  • le 4 linee dell’OpenTour;
  • le linee del Montmartrobus.

I prezzi dei biglietti

Il biglietto singolo T + (valido per 90 minuti) costa 1,70 euro (1,80 se lo acquisti a bordo dell’autobus). E’ valido per metro, treni della RER (zona 1), bus della RATP e gli autobus notturni della Noctilien. Ricorda che lo stesso biglietto non potrai usarlo per le combinazioni metro-autobus, metro-tram, REP-bus o REP-tram. Alternative al biglietto singolo sono quello giornaliero (Mobilis) valido dalle 5,20 all’una per tutti i mezzi pubblici oppure il carnet di 10 biglietti che costa 15,50 euro.

Il costo del Mobilis varia in base alle zone:

  • 1/ 2: 7 euro;
  • 1/3: 9,30 euro;
  • 1/4: 11,50 euro;
  • 1/5: 16,60 euro.

Il biglietto weekend è stato pensato per i ragazzi di età inferiore a 26 anni che si recano a Parigi nei fine settimana. Consente di usufruire illimitatamente di tutti i mezzi pubblici sabato, domenica e giorni festivi. Il prezzo cambia in base alla zona: da 4,85 € (zone 1/3) a 9,35 € (zone 1/5).


Paris Visite e Paris Museum Pass

Il grande risparmio su trasporti ed attrazioni di Parigi è offerto da Paris Visite e Paris Museum Pass. La carta turistica Paris Visite consente di spostarsi illimitatamente su tutti i mezzi pubblici e di ottenere riduzioni sul biglietto d’ingresso nei principali musei, attrazioni, giri turistici e sconti (10-20%) alle Galeries Lafayette e Disneyland Paris.

I prezzi di Paris Visite variano a seconda delle zone da visitare e della durata:

Zone 1/3

  • 1 giorno 11,15 €
  • 2 giorni 18,15 €
  • 3 giorni 24,80 €
  • 5 giorni 35,70 €.

Zone 1/5 

  • 1 giorno 23,50 €
  • 2 giorni 35,70 €
  • 3 giorni 50,05 €
  • 5 giorni 61,25 €.

Paris Visite è acquistabile presso le principali stazioni metro, RER, aeroporti o anche in agenzia di viaggio, prima di partire. E’ valida su metro, treni della RER, autobus, tram, funicolare di Montmartre, Noctilien, Montmartrobus e treni della SNCF. Non è valida su autobus turistici, sul battello Voguéo che solca la Senna, le reti Jetbus, Air France e Allobus Roissy (per l’aeroporto Charles De Gaulle). Fino a 26 anni, l’ingresso nei musei è gratuito. Chi supera questa età può acquistare Paris Museum Pass per risparmiare sull’ingresso di circa 60 musei tra i più importanti di Parigi.

I costi variano in base alla durata:

  • 2 giorni 48 €
  • 4 giorni 62 €
  • 6 giorni 74 €.

Taxi

I 15.000 Taxi Parisien che circolano nella capitale francese applicano tariffe piuttosto accessibili.

Le tariffe medie sono:

  • Inizio corsa (tariffa base) 3,80 €;
  • a km 1,30 €;
  • Un’ora di taxi in attesa 35 €;
  • Importo minimo per una corsa 5,10 €.

E’ anche vero che le tariffe variano, oltre che a seconda della destinazione finale, in base agli orari:

  • A(dalle 10 alle 17);
  • B(dalle 17 alle 22, di domenica e nei giorni festivi);
  • C(da mezzanotte alle 7 di mattina).

Alle tariffe di base bisogna aggiungere, come sempre, supplementi per passeggeri extra e bagagli. Non sempre è facile trovarne uno libero per la strada, quindi conviene prenotarli per telefono o cercarne uno in sosta nei pressi delle stazioni ferroviarie.


Bici

Parigi vanta la bellezza di 200 km di piste ciclabili per i turisti: certe zone (parchi o viali che circondano la Senna) di domenica sono riservate a ciclisti, pedoni e pattinatori. Girare in bici a Parigi è sicuro ed è particolarmente divertente e piacevole nella bella stagione. Si chiama Velib il servizio pubblico di noleggio bici attivo dal 2007: i prezzi sono economici e la prima mezzora è gratuita. Sono numerosi i punti di noleggio Velib sparsi per la città.


Muoversi in battello

Il mezzo di trasporto più romantico ed originale, che dà modo a turisti e residenti di ammirare le bellezze di Parigi da una prospettiva diversa ed affascinante, è salire a bordo di un battello che solca la Senna. Con un biglietto valido per 1 giorno (11 euro) o 2 giorni (13 euro) potrai prendere il Batobus, una navetta fluviale che parte ogni 25 minuti, attiva tutti i giorni dalle 10 alle 19 (fino alle 21 nei mesi estivi).

Le fermate del Batobus sono 8: Tour Eiffel, Champs Elysées, Musée d’Orsay, Louvre, St-Germain-des-Prés, Notre-Dame, Hôtel de Ville e Jardin des Plantes. Esistono anche svariate compagnie private che offrono minicrociere turistiche lungo la Senna (pranzo e cena inclusi) come Bateau-mouche.

Scopri altre informazioni utili

Racconta la tua esperienza!