no comments

Guida sulla Sicurezza a Budapest: Zone e Truffe

Il livello di sicurezza a Budapest rientra nella norma delle altre grandi città europee. La capitale ungherese è una città relativamente tranquilla come può esserlo una qualsiasi metropoli del mondo. Esistono zone più o meno sicure, ti indicheremo quali sono quelle più a rischio borseggiatori e furti.

Non risultano frequenti i crimini violenti ai danni dei turisti, ma la mossa più intelligente da fare è partire informati per muoversi con il piede giusto, non lasciarsi incantare più di tanto dalle insidiose bellezze della città o dai truffatori on the road e non rovinarsi la vacanza. Troverai tutti i numeri utili a cui potrai rivolgerti per qualsiasi emergenza.


Le zone più pericolose

A Budapest (e un po’ ovunque) è saggio seguire la regola di ‘bazzicare’, soprattutto di notte, aree frequentate evitando quelle isolate, zone segnalate dalla polizia come le più pericolose come Nyugati, Jaszai Mari Square, Blaha Lujza Square: in zone come queste, chi si lancia in ‘esplorazioni notturne per stradine secondarie’ vuole andare a caccia di guai.

D’inverno, soprattutto di notte, l’isola Margherita è poco frequentata anche dai residenti, quindi cerca di evitarla.

Tieniti alla larga anche dai distretti VIII e IX, due quartieri caratterizzati da una forte presenza di prostitute e personaggi legati all’antico mestiere.

Borseggiatori a caccia di turisti ‘distratti’ se ne trovano un po’ ovunque ma, soprattutto, nei mercati, nei luoghi turistici più affollati, nella zona del Castello, sui mezzi di trasporto pubblici (specie la metro, i bus 7 e 26, i tram 2-4-6-47-49). Tra i luoghi più presi di mira dai borseggiatori ti segnaliamo anche la chiesa di Mattia nel Castello, la basilica di Santo Stefano, la piazza degli Eroi, la Cittadella ed i sottopassaggi dove gruppi di persone tentano di circuire e confondere i turisti per derubarli.


Truffe per la strada

A parte il rischio di furti e borseggiatori, considera anche il rischio truffe. Potrebbe avvicinarsi il pedone per venderti oggetti per la strada: ti propone un cellulare di ultima generazione e, se ci caschi, ti ritroverai tra le mani un bidone.

In zone come Cittadella, Bastione dei Pescatori, via Váci o piazza degli Eroi ci sono persone che giocano a fare scommesse: a volte; queste persone spingono i passanti a giocare per guadagnare soldi facili. Stai sicuro che se accetterai di giocare perderai.

Può anche avvicinarsi una persona che ti propone un cambio valuta super vantaggioso: occhio perché intende ‘cambiare’ con banconote false o fuori corso. Considera, oltretutto, che si tratta di un’attività vietata: il cambio valuta va effettuato presso banche, alberghi, uffici di cambio, agenzie di viaggi.

Solo o in gruppo, potresti ritrovarti ‘adescato’ da belle ragazze (specie nella famosa Vaci Utca) che ti attirano con una scusa in un ‘locale amico’: ti chiedono di offrire loro da bere per farti spendere, poi ti ritrovi conti stellari da pagare. Se non hai soldi con te il buttafuori del locale ti accompagnerà fino al bancomat per farti sborsare anche più del previsto.

Se hai bisogno di un taxi ti consigliamo di chiamare un Radiotaxi a Budapest: non fermarne uno per la strada perché potrebbe approfittare del fatto che sei un turista per chiederti più del dovuto.

Specie in estate, potresti essere fermato da un poliziotto ‘finto’ pronto a chiederti i documenti (per un controllo), carta di credito e soldi: prima di cascarci, controlla il numero d’identificazione del poliziotto (con foto, grado e ologramma).


Consigli utili

I consigli che ti diamo per vivere le tue vacanze a Budapest nel modo più tranquillo possibile sono validi per qualsiasi altra città che visiterai:

  • Lascia in hotel una fotocopia del tuo documento d’identità perché potrebbe servirti se lo smarrisci o in caso di furto del portafogli;
  • Non lasciare incustoditi portafogli, borsa, giacca, telefonino o macchina fotografica nei locali, nei mezzi pubblici;
  • Non portare con te troppo contante; lascia soldi, valori, carte di credito che non ti servono nella cassaforte dell’albergo. Tieni separate le banconote nel portafogli ed evita di mostrare tutto il contante, quando sei in giro per Budapest;
  • Non tenere telefonino e portafogli nella tasca esterna della borsa o dei pantaloni.

Queste sono le classiche raccomandazioni da dare al turista che può facilmente farsi distrarre dalle bellezze di una grande città europea come Budapest.

A queste aggiungiamo un altro consiglio utile: se non hai prenotato l’albergo in anticipo non accettare l’offerta di un alloggio privato da parte di uno straniero. Faresti meglio a rivolgerti allo sportello dell’agenzia di viaggi o all’ufficio informazioni della stazione.


Numeri utili in caso di emergenza

Ti elenchiamo i numeri utili da chiamare per i principali casi di emergenza a Budapest:

  • 112(numero unico europeo gratuito) per chiamare la Polizia;
  • 107, numero alternativo per rivolgersi alla Polizia;
  • 438 880, linea anticrimine;
  • 104o 112, Ambulanza per il Pronto Soccorso;
  • 105, per contattare i Vigili del Fuoco;
  • 2679602,Pronto Soccorso Dentistico (la visita costa circa 70 euro).

Se non conosci l’ungherese o l’inglese rivolgiti ad un traduttore del posto.

Ambasciata italiana a Budapest


Assistenza sanitaria e Pronto Soccorso

Per emergenze più o meno gravi, gli italiani in vacanza a Budapest (come tutti i residenti della UE) hanno diritto all’assistenza sanitaria gratuita presentando la Tessera Sanitaria magnetica rilasciata dall’Asl di competenza.

Il livello dell’assistenza sanitaria in Ungheria è buono seppure non sempre vengano impiegati macchinari di ultima generazione in campo medico.

Ognuno dei 23 distretti a Budapest dispone di almeno una farmacia aperta 24 su 24. Per sapere qual è quella di turno, basta leggere l’elenco delle farmacie disponibili affisso sulla porta di quelle chiuse.

Scopri altre informazioni utili

Racconta la tua esperienza!