no comments

Clima e Temperature a Edimburgo durante l’Anno

E’ inutile preparare la valigia se non sai cosa metterci dentro, è importante conoscere clima e temperature a Edimburgo sia per scegliere il periodo ideale sia per organizzare i bagagli. Come in gran parte della Scozia, il clima della capitale è oceanico temperato, il che significa che devi aspettarti inverni freddi (non gelidi) e umidi, estati miti e piuttosto fresche.

Il tempo è variabile, imprevedibile, piove nel corso di tutto l’anno e la temperatura media annuale è di circa 9°C. Perché piove sempre? La Scozia si trova vicino al circolo Polare Artico ma il clima viene mitigato dalla corrente calda del Golfo: tutto questo genera frequenti correnti piovose. Vediamo cosa succede stagione per stagione, quali sono le temperature mese per mese e come si ‘comporta’ il clima a Edimburgo durante l’anno.


Il clima durante l’anno

La posizione a nord di Edimburgo potrebbe farti pensare ad un clima più freddo di quello che è in realtà. I venti occidentali sono però attenuati dalla calda corrente del Golfo (proveniente dall’Oceano Atlantico) che, spesso, salva il Paese dal freddo rigido.

Un elemento tipico del clima di Edimburgo è la cosiddetta ‘haar’, una nebbia proveniente dal Mare del Nord fredda e molto fitta che sa rendere la capitale scozzese ancora più misteriosa. La pioggia non risparmia nessuna stagione, neanche maggio e giugno che, tra tutti, sono i mesi generalmente meno piovosi e più assolati. Il punto è che l’estrema variabilità del clima può trasformare, in poche ore, una mattinata soleggiata in un pomeriggio piovoso (e viceversa). C’è da dire che le piogge sono frequenti ma non abbondanti.

Il mese più freddo e umido è gennaio, quello più secco è febbraio. I mesi con maggiore possibilità di precipitazioni sono dicembre, gennaio ed agosto, dicembre è il più ventoso (insieme a gennaio e febbraio). Nei mesi estivi le temperature non superano, di solito, i 20°C: la stagione estiva è calda ma non troppo, piuttosto mite e fresca. Luglio è il mese più caldo dell’anno.

Il sole si vede di rado in autunno ed in inverno mentre in estate riscalda ed illumina: da aprile ad agosto spunta tra le nubi alternandosi a giornate nuvolose e piovose. La temperatura del mare si mantiene fredda tutto l’anno: d’inverno, rispetto alla media, è relativamente mite (7°C a febbraio e marzo) ma d’estate la temperatura non supera i 14°C.


Temperature medie

Stai per preparare la valigia ma, prima di sentirti troppo sicuro sull’idea generale che hai di clima e temperature a Edimburgo, dai un’occhiata alle temperature medie mese per mese della capitale scozzese calcolate sulla base dei dati registrati negli ultimi anni. Potrebbero variare, ovviamente, ma ti serviranno per avere le idee più chiare.

  1. Gennaio 2,8°C
  2. Febbraio 3°C
  3. Marzo 5°C
  4. Aprile 7,5°C
  5. Maggio 10,3°C
  6. Giugno 13,2°C
  7. Luglio 14,8°C
  8. Agosto 14,5°C
  9. Settembre 12,4°C
  10. Ottobre 9,5°C
  11. Novembre 5,7°C
  12. Dicembre 4°C

Primavera

La stagione primaverile si può definire molto fresca, se non fredda, con temperature notturne che, ad aprile, possono scendere di pochi gradi sotto lo zero. Piogge e vento non risparmiano neanche la primavera. Il clima comincia a farsi più mite nella seconda metà di maggio, quando il vento si placa, il sole si fa più presente e le giornate si allungano. Da metà maggio fino al 10 luglio si possono ammirare le notti bianche, mai completamente buie.

Estate

L’estate di Edimburgo è mite o fresca, le temperature a luglio ed agosto non superano mai i 20°C. Raramente, sono calde e di notte può fare anche freddo (7°C). Le precipitazioni non mancano ma le giornate sono particolarmente lunghe (specie a giugno e nella prima metà di luglio).

Autunno

Per tutta la stagione autunnale, il tempo è generalmente ventoso, nuvoloso e piovoso. Man mano che passano i giorni e le settimane, il sole diventa sempre più raro e le giornate si accorciano velocemente. A novembre il sole tramonta verso le 4 del pomeriggio.

Inverno

L’inverno porta un freddo intenso (ma non gelido) caratterizzato da nubi, piogge, vento e nebbia. Mediamente, la temperatura si mantiene sopra lo zero ma Edimburgo, come il resto della Scozia, viene raggiunta da ondate di freddo di origine polare di breve durata intensificate dal vento. Negli inverni più freddi, la neve cade di frequente ma non è abbondante. Per le frequenti ondate di freddo, Edimburgo è considerata la città più fredda del Regno Unito. Fortunatamente, esistono anche periodi più miti in cui prevalgono le correnti occidentali e la temperatura non scende sotto lo zero.


Il periodo ideale per andarci

Il periodo migliore va da metà maggio a metà settembre ma stai sicuro che, anche nei mesi migliori, le giornate di sole dovranno vedersela con la pioggia e la tipica variabilità del clima scozzese che non risparmia di certo Edimburgo.

In estate, le giornate sono lunghe e sembrano non finire mai (da giugno a luglio si può contare sulla luce solare dalle 5 di mattina alle 11 di sera), mentre in inverno sono poche le ore di luce e fa freddo. Da agosto ai primi di settembre Edimburgo diventa super affollata di turisti per via del Fringe Festival.


Cosa mettere in valigia

Edimburgo è una città magica anche in fatto di clima, nel senso di imprevedibile: una giornata che inizia assolata può, nel giro di poche ore, trasformarsi in piovosa.

La vicinanza del mare se, da una parte, mitiga il clima, dall’altra è responsabile di bruschi sbalzi termici: i residenti spesso dicono che una sola giornata può racchiudere in sé le 4 stagioni. Piove, esce il sole, fa caldo, poi di colpo bisogna coprirsi.

Questo non succede solo in inverno o nelle mezze stagioni ma anche d’estate, quindi, indipendentemente dal mese che scegli per partire, considera di infilare in valigia un ombrello, un impermeabile e scarpe chiuse antiscivolo. Le precipitazioni sono frequenti ma mai abbondanti, quindi potresti fare come gli scozzesi: ignorare, semplicemente, le spruzzate d’acqua che in genere non durano mai più di qualche minuto. Considera di portare con te un giubbotto con cappuccio anche nelle mezze stagioni o una giacca più pesante per le fresche (o fredde) sere estive.

Dopo ottobre, avrai bisogno di giacche imbottite, maglioni di lana, scarponi, sciarpa, guanti e cappello. Se sei freddoloso, preferirai partire nei mesi estivi portando con te abiti che noi italiani consideriamo di mezza stagione, t-shirt a mezze maniche ma anche maglioni a maniche lunghe, felpe, giacche a vento per coprirsi la sera e scarpe chiuse per la pioggia che non abbandona mai la città.

D’inverno, tira fuori dall’armadio ed infila in valigia il piumino imbottito con cappuccio più pesante che hai, tutti gli accessori per coprirsi dal freddo (sciarpa, cappello, guanti), un cappotto, scarpe di gore-tex antiscivolo, maglioni di lana e pantaloni caldi ma anche qualcosa di più leggero per eventuali giornate miti.

Scopri altre informazioni utili

Racconta la tua esperienza!