no comments

Sicurezza e Quartieri Sicuri a Londra: La Guida

Nonostante gli attacchi terroristici (da cui nessuna città può definirsi immune), il livello di sicurezza a Londra resta molto elevato insieme all’affluenza di turisti. Nel 2016, Londra è risultata la terza città più visitata nel mondo con 18,5 milioni di turisti provenienti da ogni parte del pianeta.

Nella capitale del Regno Unito (e del mondo, come viene definita), la polizia e l’intelligence svolgono un enorme lavoro di prevenzione dei rischi ma, essendo una metropoli molto popolata, è impossibile averne il controllo assoluto. Resta una delle città europee più sorvegliate ad ogni ora del giorno e della notte con situazioni di microcriminalità al di fuori del centro e delle zone turistiche. Furti e borseggi, soprattutto ai danni dei turisti, sono le insidie tipiche delle grandi città e non risparmiano neanche mezzi pubblici, locali e principali attrazioni della capitale inglese.

Scopri le zone da evitare, segui i nostri consigli, prendi nota di tutti i numeri utili per qualsiasi tipo di emergenza e parti tranquillo.


Il controllo negli aeroporti 

Londra registra un’affluenza turistica tra le più importanti del mondo. E’ una delle città più sorvegliate anche per questo motivo oltre che per il fatto di essere finita nel mirino del terrorismo. Sono stati migliorati ed intensificati, in particolare, i controlli in aeroporto che sono molto accurati.

Di recente, il Regno Unito ha introdotto il divieto di trasportare nel bagaglio a mano dispositivi digitali di dimensioni superiori a 16 cm x 9,3 cm x 1,5 cm su voli diretti verso il Regno Unito provenienti da Arabia Saudita, Egitto, Turchia, Libano, Tunisia e Giordania. Tutte le compagnie aeree ed i Paesi interessati hanno dovuto conformarsi a questo nuovo divieto il 25 marzo 2017.


Zone da evitare

Londra, per quanto sia generalmente tranquilla e ben sorvegliata, è una metropoli che conta oltre 8,7 milioni di abitanti, quindi difficile da gestire e controllare. E’ una città splendida, forse la meta turistica europea più ambita, ma anche la cosiddetta ‘città del mondo’ ha i suoi lati oscuri, soprattutto di notte.

Esistono, in effetti, zone da evitare più di altre in certi orari anche se, di notte, è bene non girare per la città in luoghi isolati in nessuna zona. Di notte, il tasso di criminalità tende a crescere un po’ ovunque. Stai in guardia da aree come Victoria Station ed altre stazioni minori. Se ti muovi fuori dal centro evita i quartieri di Limehouse, Willesden Juncion, Peckham, Seven Sisters.


Le zone più pericolose

Vediamo quali sono i quartieri in cima alla classifica in fatto di pericolosità ed insidieBrixton, quartiere a sud definito il Bronx di Londra, pericoloso già dalle prime ore della sera in cui la baby gang si sono insidiate da tempo, zona ‘sgradita’ anche alla polizia. Soho, il quartiere dei cinema a luci rosse e dei sexy shop, pericoloso per eccellenza, specie di notte a causa della presenza di spacciatori, tipi violenti, prostitute. Si trova nei pressi di Piccadilly Circus e King’s Cross Road. Eccone altre:

  • Camden Town, a nord di Londra, famosa per il suo mercato all’aperto ed importante attrazione turistica che, di notte, si trasforma in zona pericolosa e poco raccomandabile frequentata da spacciatori, venditori di qualsiasi cosa, persone ubriache e tipi loschi;
  • Kensington & Chelsea, famosi quartieri centrali con grande affluenza di gente per la presenza di Harrods ed il Carnevale di Notting Hill, dove le aree residenziali di lusso si alternano a zone molto povere per cui i rischi aumentano;
  • Westminster, il cuore della vita politica e culturale britannica con il suo via vai di visitatori e turisti rappresenta una zona calda, a rischio di attentati terroristici;
  • Barking and Dagenham, che ha la fama di quartiere con più furti in Inghilterra;
  • Tottenham Hale,un altro quartiere con una percentuale di furti parecchio superiore alla media.

Chiunque capita nel quartiere di Soho viene invitato ad assistere a spettacoli erotici a scopo di truffa: alcune ragazze attirano il malcapitato promettendo prestazioni sessuali in cambio di denaro; chiedono i soldi in anticipo e spariscono.


Consigli e raccomandazioni

Indipendentemente dalle zone in cui ti recherai, semplici precauzioni ti eviteranno di rovinarti la vacanza a Londra. Ti raccomandiamo di:

  • Non salire a bordo di taxi non autorizzati (quelli ufficiali sono neri e gialli);
  • Lasciare nella cassaforte dell’hotel (chiedendo la ricevuta) il contante e le carte di credito che non ti servono insieme agli oggetti di valore;
  • Fare una fotocopia del documento d’identità valido lasciandolo in hotel: potrebbe servirti in caso di smarrimento o furto;
  • Non lasciare incustoditi i tuoi effetti personali sui mezzi pubblici (soprattutto in metro) e nei locali pubblici facendo attenzione ai borseggiatori;
  • Non poggiare sui tavoli dei locali e sui banconi dei bar telefono, portafogli, macchina fotografica;
  • Evita di passeggiare, di notte, in vicoli isolati e poco illuminati;
  • Non accettare bevande offerte da perfetti sconosciuti;
  • Quando sei ad uno sportello bancomat guardati bene intorno prima di prelevare denaro, copri i tasti quando digiti il codice segreto.

Numeri utili in caso di emergenza

Riportiamo, di seguito, tutti i numeri utili a cui rivolgersi in caso di problemi, difficoltà, emergenza (anche sanitaria), richieste di aiuto:

  • 112(numero unico europeo sempre attivo e gratuito anche da cellulare e cabine telefoniche) per mettersi in contatto con Polizia, Ambulanza e Vigili del Fuoco;
  • 999, numero telefonico solo per le emergenze anch’esso gratuito per rivolgersi alla Polizia, Pronto Soccorso, Vigili del Fuoco e Soccorso Stradale;
  • 111, numero da chiamare per bisogni sanitari urgenti ma non di emergenza;
  • 100, numero da chiamare per sapere qual è la struttura sanitaria pubblica più vicina;
  • 101, numero della stazione di polizia localea cui rivolgersi per denunciare crimini non urgenti.

Se non conosci la lingua inglese fatti aiutare da un residente o da un traduttore.

Ambasciata italiana a Londra

  • 14 Three Kings’ Yard
  • (aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13)
  • Telefono: +44 20 7312 2200
  • Fax: 0044 (0)20 73122230
  • Sito web: www.amblondra.esteri.it
  • e-mail ambasciata.londra@esteri.it
  • Cellulare di reperibilità (solo per gravi emergenze) +44 (0)7711 620 676

Consolato italiano di Londra


Assistenza sanitaria

In caso di necessità ed emergenza, il turista italiano che si reca a Londra ha pieno diritto all’assistenza sanitaria gratuita semplicemente esibendo la Tessera Sanitaria magnetica rilasciata dall’Asl di competenza. Questa tessera copre l’intervento del Pronto Soccorso e le cure odontoiatriche, consente di ottenere il rimborso delle spese mediche urgenti sostenute, mentre per ricoveri particolari o di lunga degenza è necessario stipulare un’assicurazione di viaggio.

Il sistema sanitario di Londra si chiama NHS ed è definito di elevato livello con alte competenze del personale sanitario e modernissime apparecchiature medicali e diagnostiche.

A Londra esistono due tipologie di Pronto Soccorso:

  • Il Minor injuries unitsper casi di emergenza minore (cadute, tagli, ferite non gravi, distorsioni);
  • L’A&E(Accidents and Emergencies) per urgenze mediche più gravi (fratture, avvelenamento, ecc.).

Gli ospedali che dispongono del servizio A&E sono:

  • The Royal London Hospital Whitechapel (tel. 020 7377 7000);
  • St Thomas’ Hospital Lambeth Palace Road (tel. 020 7188 7188);
  • St Mary’s Hospital Praed Street (tel. 020 7886 6666);
  • Royal Free Hospital Pond Street (tel. 020 7794 0500).

A Londra esistono i cosiddetti Walk-in Centre del servizio sanitario nazionale. Questi centri forniscono informazioni, consigli e cure per ferite o malattie minori: per usufruirne non è necessario fissare un appuntamento e le infermiere sono qualificate. Le farmacie a Londra si chiamano Chemist o Pharmacy e sono, normalmente aperte fino alle 20.

Vendono alcuni farmaci da banco senza bisogno di ricetta, mentre per altri è necessaria la prescrizione medica. Se assumi farmaci particolari ti conviene portarli con te in viaggio. Se cerchi una farmacia notturna, ti basterà controllare la lista affissa nella bacheca di una qualsiasi farmacia chiusa. Per qualsiasi emergenza notturna, segnati questo nome: Zafash, che si trova in Old Brompton Road, Earl’s Court.

Scopri altre informazioni utili

Racconta la tua esperienza!