no comments

Leggi e Regole a Milano: Consigli Utili

Richiamando alla mente leggi e regole a Milano avrai la possibilità, prima di partire, di dare un veloce ripasso alle norme italiane, ai divieti, a tutto ciò che non si può trasgredire ed a ciò che, invece, è concesso. Tutto questo per evitare di commettere errori e di far valere, all’occorrenza, i tuoi diritti.

E’ importante avere chiaro in mente tutto ciò che si può e non si può fare riguardo a questioni come l’alcol, la droga, il fumo, sesso e prostituzione, reati sessuali e Codice della Strada.  Ti forniamo anche tutti i numeri utili per qualsiasi emergenza. Leggi tutto e parti senza pensieri.


Alcol

In Italia, non esiste il divieto di vendita di bevande alcoliche ai minori di 16 anni: è previsto soltanto il divieto di somministrazione ai minori di anni 16 nei locali pubblici in base all’art. 689 del Codice Penale e lo stesso divieto ai minori di 18 anni in base alla legge nazionale del 20 febbraio 2017.

Prima di quest’ultima legge nazionale, era previsto soltanto il divieto di vendita (non di somministrazione nei locali) di alcolici ai minori di anni 18. Chi viola la legge vigente rischia una sanzione che va da 250 a 1.000 euro: in caso di recidiva, sale da 500 a 2.000 euro più la sospensione dell’attività per tre mesi di seguito.

In sostanza, resta la lacuna del divieto di vendita ai minori di 16 anni (da integrare al divieto di somministrazione). Se consumi bevande alcoliche per la strada rischi una multa di 150 euro. L’ubriachezza molesta, in Italia, viene punita con una multa che va da 50 a 300 euro circa.


Fumo

Nel nostro Paese, la legge Sirchia (16 gennaio 2003 n.3 art. 51) prescrive il divieto di fumare nei locali chiusi ad eccezione di quelli privati non aperti al pubblico e nelle sale fumatori dove può essere somministrato cibo.

Nel 2013, è stato aggiunto il divieto di fumo nelle scuole, nei relativi cortili ed in zone all’aperto associate alle scuole. Dal 2 febbraio 2016, è vietato fumare nelle cliniche ospedaliere, nei centri di ricerca e nelle auto (se sono presenti minori di 18 anni e donne incinte). Si può fumare in luoghi aperti (tra cui parchi, spiagge e stadi) e parzialmente aperti (ad esempio, portici). Se fumi in aree vietate puoi rischiare una multa da 30 a 550 €.


Droga

La droga, in Italia, è illegale dal possesso al consumo, dalla produzione alla vendita: lo spaccio, in particolare, è severamente punito. Anche il consumo di cannabis è illegale ma, come è avvenuto in altri Paesi europei, è stato depenalizzato: è difficile che si rischi il carcere per uso personale della sostanza (fino ad un massimo di 5 grammi). E’ consentito anche l’uso terapeutico e medico della cannabis.


Sesso, prostituzione, reati sessuali

Il nostro Paese adotta il cosiddetto modello abolizionista secondo cui lo Stato non proibisce e non regolamenta la prostituzione, non punisce la prostituta ed il suo cliente, ma non tollera e punisce lo sfruttamento della prostituzione come pure induzione, favoreggiamento, gestione di bordelli, ancor peggio se si tratta di minorenni.

In Italia, è reato costringere a compiere oppure a subire “atti sessuali con violenza, minaccia o abuso di autorità”. Sulla base degli articoli 609-bis e successivi del codice penale chi commette il reato di violenza sessuale viene punito con il carcere da 5 a 10 anni (da 6 a 12 anni nei casi più gravi, come la violenza ai danni di un minore di 16 anni).


Codice della strada

Una volta arrivato a Milano, sarai spinto ad usare i mezzi pubblici (ricorda che viaggiare senza biglietto può costarti una multa di 55 €) per evitare il traffico caotico (soprattutto in centro). Se, però, decidi di partire con la tua auto per visitare la capitale lombarda, ti sarà utile un veloce ripasso alle principali regole del Codice della strada. Sai già che il livello massimo consentito di tasso alcolemico nel sangue è di 0,5 g/l.

Ti ricordiamo anche i limiti di velocità previsti:

  • 50 km/h nelle aree urbane;
  • 90 km/h su strade extraurbane secondarie;
  • 110 km/h su strade extraurbane principali;
  • 130 km/h in autostrada.

Si rischia la perdita fino a 10 punti sulla patente, se non si rispettano questi limiti di velocità. Sai anche quali sono i principali obblighi alla guida di un’auto, ma ti ricordiamo anche questi:

  • Cinture di sicurezza per il guidatore e tutti i passeggeri, seggiolini o cinture adeguate per i bambini;
  • Il giubbotto catarifrangente fuori dall’auto su corsie d’emergenza (se sosti di notte o se la visibilità è scarsa);
  • Catene da neve in caso di nevicate o gelate;
  • Le luci anabbaglianti accese anche in pieno giorno in autostrada e su strade extraurbane;
  • Il pagamento del pedaggio in autostrada e dei parcheggi delimitati dalle linee blu in città;
  • Il non accesso alle zone a traffico limitato (ZTL) se non si è autorizzati in determinate fasce orarie;
  • Percorrere la corsia più libera tenendo la destra;
  • Usare il telefono solo tramite vivavoce o auricolare.

Non rispettare questi obblighi comporta non solo una multa ma la perdita di punti sulla patente.


Contatti e numeri utili per le emergenze

Potresti aver bisogno di aiuto, di un’informazione a Milano. Se, da una parte, ci auguriamo che non dovranno mai servirti, dall’altra, ti forniamo la lista dei principali contatti e numeri utili per qualsiasi emergenza:

  • 112 (numero unico europeo gratuito ed attivo 24 ore su 24) per mettersi in contatto con Polizia, Pronto Soccorso, Carabinieri e Vigili del Fuoco;
  • 118 per chiamare l’Ambulanza;
  • 113, numero alternativo della Polizia;
  • 115, numero per contattare i Vigili del Fuoco;
  • 02.884.65000/1/2/3, numero della Protezione Civile;
  • 800 801185 numero verde farmacia;
  • 02.0208 Pronto Intervento;
  • 02.88456893 Nucleo Tutela Donne e Minori;
  • 02.88453900 Ufficio oggetti smarriti;
  • 02.63712667 Ufficio oggetti smarriti (Stazione Centrale);
  • 02.02.02 Informazioni Multe;
  • 02.7727.0280 Ricerca veicoli rimossi;
  • 800 808181, numero dellATM (Azienda Trasporti Milanesi);
  • 02.74851 SEA Aeroporti;
  • 02.74852200 partenza ed arrivo voli;
  • 02.716659 Stanza Bagagli Linate;
  • 02.58581285 Stanza Bagagli Malpensa Terminale 1;
  • 02.74854215 Stanza Bagagli Malpensa Terminale 2;
  • 02.884.48059 Servizio di Vigilanza Ecologica;
  • 800.66.77.33 numero verde del servizio Milano Sicura.

Milano Sicura: Centro di Ascolto Telefonico

Il servizio telefonico del Comune “Milano Sicura” fornisce ascolto, mediazione sociale, assistenza psicologica e legale, orientamento tra le varie organizzazioni di aiuto sociale. Il numero verde 800.66.77.33 è attivo dalle 9,30 alle 18 (dal lunedì al venerdì) e dalle 9,30 alle 12,30 (il sabato). Chiamando in orari diversi, è possibile lasciare un messaggio alla segreteria telefonica per segnalazioni, richiesta di informazioni o per chiedere un appuntamento.

E’ conosciuto come Centro di Ascolto Telefonico per mediazione sociale e penale, sostegno alle vittime di reato, presidio criminologico territoriale. Non offre soltanto informazioni ma ascolto attivo nel senso di  presa in carica della situazione segnalata telefonicamente ed interventi gratuiti.


Assistenza sanitaria a Milano

Il turista che si reca a Milano ha diritto all’assistenza sanitaria gratuita previa esibizione della Tessera Sanitaria Europea rilasciata dall’Asl di competenza, che copre i costi di emergenza ordinaria e dà diritto al rimborso delle spese sostenute in caso di urgenza.

I numeri principali per mettersi in contatto con Ambulanza e Pronto Soccorso sono il 118 ed il 112, per informazioni sulle farmacie bisogna telefonare al numero verde 800 801185. Il livello della sanità pubblica e privata milanese è alto sia riguardo alle apparecchiature avanzate sia al grado di preparazione, competenza dei medici e del personale sanitario.

I principali ospedali di Milano sono:

  • Fatebenefratelli 02.63631;
  • San Giuseppe 02.85991;
  • San Paolo 02.81841;
  • San Carlo Borromeo 02.4045404.

Scopri altre informazioni utili

Racconta la tua esperienza!