no comments

Sicurezza a Mosca: Consigli Pratici in Russia

Riguardo al livello di sicurezza a Mosca (e in Russia, in genere), c’è chi consiglia di non preoccuparsi più di tanto e di stare in guardia principalmente da furti e borseggiatori e chi afferma che la capitale russa sia una delle città meno sicure d’Europa con un tasso piuttosto elevato di microcriminalità. Si dice che la verità stia nel mezzo e, dando retta a Confucio, si può dire che le grandi città di Mosca e San Pietroburgo sono le più sicure in Russia, soprattutto il centro e le zone turistiche, ben sorvegliate dalla polizia.

Nelle zone periferiche, come in qualsiasi altra città del mondo, il discorso cambia. Ti descriveremo gli aspetti più importanti da conoscere riguardo alla sicurezza ed alle regole di comportamento dandoti consigli e raccomandazioni per trascorrere una vacanza lontana da rischi e problemi. Concludiamo con tutti i numeri utili in caso di emergenza (anche sanitaria).


Cosa succede in città

Le strade di Mosca sono sicure al pari di quelle di Londra, Parigi, New York, Madrid, Roma. In passato, negli anni ’90, la caduta dell’Unione Sovietica ha creato problemi di sicurezza ma, oggi, la situazione è migliorata.

In città, specie in centro, c’è una cospicua presenza di polizia e di vigili che rassicura. L’1 luglio 2014 è stata istituita la polizia turistica di Mosca, pattuglie speciali che offrono un maggior supporto ai turisti fornendo informazioni in inglese. Come tutte le metropoli, Mosca deve affrontare le solite problematiche relative a furti e borseggiatori sempre pronti a prendere di mira i turisti nei luoghi più affollati o isolati.

A Mosca fai attenzione, in particolare, ai rapinatori ed a bande di bambini (i gypsy kids) molto abili a derubare chiunque capiti loro a tiro. Stai in guardia anche dai tassisti illegali e truffaldini oppure dai malviventi che si aggirano nei dintorni dei locali più frequentati dai turisti per tentare di rapinare i più distratti. A Mosca si rischiano aggressioni a sfondo razzista ed omofobo (l’omosessualità non è particolarmente tollerata).


Passaporti e polizia: attenzione alle false multe

E’ necessario recarsi a Mosca con il passaporto, possibilmente in ottime condizioni perché esibendo un passaporto deteriorato le autorità russe potrebbero negarti l’ingresso nel Paese. Considera che a Mosca bisogna dimostrare la propria identità in ogni momento: se  lasci il passaporto in hotel, porta con te una fotocopia del documento insieme alla pagina del visto.

Alcuni poliziotti prendono ancora oggi di mira i turisti: chiedono loro i documenti, lasciano intendere che ci sia qualcosa di non conforme nei documenti o nei visti (anche se così non è) e chiedono il pagamento di multe fino a 2.000 rubli (29 euro) per irregolarità immaginarie.

Se ti capitasse un’angheria del genere ti diamo qualche consiglio:

  • mostra le fotocopie del passaporto e del visto con il timbro;
  • se hai il passaporto originale mostralo pure ma non consegnarlo mai nelle mani di questi poliziotti;
  • annota il numero di immatricolazione (di 7 cifre) del poliziotto che ti chiede la multa;
  • tira fuori il cellulare ed informa il poliziotto che vuoi chiamare l’Ambasciata italiana a Mosca per farti assistere e di voler denunciare il fatto con l’aiuto di un avvocato.

Esistono zone pericolose?

Il rischio di restare vittima di un furto o borseggio si corre soprattutto negli aeroporti, metro e stazioni ferroviarie ma anche nei sottopassaggi pedonali e nei mercati. Evita strade isolate. E’ potenzialmente pericolosa la zona ferroviaria Kalanchovskoy.

In base a statistiche effettuate nel 2015 dalla polizia, i primi 10 quartieri più pericolosi di Mosca sono:

  • Arbat(quartiere centrale);
  • Danilovsky(a sud);
  • Left Bank(quartiere settentrionale);
  • Nizhegorodskiy(a sud-est)
  • Sokolniki(distretto orientale);
  • Ostankino(quartiere nord-orientale);
  • Shchukino(distretto nord-occidentale)
  • Dorogomilovskiy(quartiere a ovest);
  • Cheryomushki(distretto sud-occidentale);
  • Zelenograd.

Secondo i residenti di Mosca, alcune aree non sicure si registrano a sud e sud-est della capitale. Sono zone malfamate anche Filyevskiy parco Kuncevo, Teply Stan, Solntsevo e Golyanovo.


Consigli e raccomandazioni

Considerando i frequenti episodi di furti, borseggi, scippi e rapine a Mosca ti raccomandiamo di:

  • Non portare con te troppo contante e di lasciare nella cassaforte dell’hotel soldi, carte di credito non necessarie, oggetti di valore e di farti rilasciare la ricevuta;
  • Lascia in albergo una fotocopia del tuo documento d’identità e passaporto;
  • Porta con te il passaporto originale con visto e carta di immigrazione da mostrare alla polizia se ti viene richiesto. E’ preferibile l’originale perché le fotocopie non hanno valore;
  • Controlla i tuoi effetti personali specie nei luoghi affollati, mezzi pubblici, locali, mercati, stazioni;
  • Evita di spostarti in zone periferiche, specie di notte;
  • Non condividere il taxi con persone sconosciute;
  • Attenzione a gruppi di mendicanti (specie donne con bambini) che circolano nelle stazioni ferroviarie, nei pressi delle attrazioni turistiche oppure agli incroci stradali;
  • Fai attenzione a persone conosciute in bar e locali notturni, alle bevande che ti offrono perché potrebbero contenere droghe per favorire le loro intenzioni di derubarti;
  • Cambia la valuta esclusivamente nelle banche e negli uffici di cambio.

Numeri utili in caso di emergenza

Riportiamo di seguito i numeri utili di Mosca in caso di emergenza e richiesta di aiuto o informazioni:

  • 112(numero unico europeo gratuito e sempre attivo con operatori che rispondono in russo e in inglese) per emergenze ed entrare in contatto con Polizia, Ambulanza o Vigili del Fuoco;
  • 102(da rete mobile) o 02 (da rete fissa) per rivolgersi alla Polizia;
  • 103(da rete mobile) o 03 (da rete fissa) per chiamare il Pronto Soccorso;
  • 251 60 99per contattare il Centro Medico Europeo nei casi di emergenza sanitaria.

Se conosci abbastanza la lingua russa non avrai problemi a comunicare, altrimenti chiedi aiuto ad un residente o ad un traduttore.

Ambasciata italiana a Mosca

  • Denezhny Pereulok,5
  • 115127 Mosca, Russia
  • Tel +7 (495) 796-96-91 / +7 (499) 241-10-29 / 241-15-34 / 2410224 (Centralino)
  • Fax +7 (499)  241-77-33
  • E-mail: embitaly.mosca@esteri.it

Consolato Generale di Mosca

  • Jakimanskaya Naberezhnaya, 10 109180 – Mosca
  • Tel.: +7 495 796 96 92; +7 495 916 54 49; +7 495 916 54 51
  • Fax: +7 495 916 54 20; +7 495 916 54 53
  • e-mail: consitaly.mosca@esteri.it
  • Cell. di reperibilità funzionario di turno: 007-906 – 0382411 (attivo per casi d’emergenza nelle ore di chiusura)

Assistenza sanitaria

Porta con te a Mosca la Tessera Sanitaria rilasciata dall’Asl di competenza. E’ fondamentale che la tua assicurazione sanitaria offra la massima copertura medica per eventuali emergenze o necessità.

Il sistema sanitario russo, purtroppo, è piuttosto scarso. Gran parte delle strutture ospedaliere pubbliche si trovano in cattive condizioni e le norme igieniche sono scadenti. Sono pochi gli ospedali pubblici in grado di offrire condizioni accettabili e le strutture private sono molto care, specie nei confronti di pazienti stranieri. In sostanza, a Mosca l’assistenza medica non è sempre garantita. Di solito, gli ospedali richiedono garanzie finanziarie prima di trattare i pazienti come il pagamento anticipato o la carta di credito.

Nei casi di emergenza, è possibile chiamare il 112 oppure l’Ambasciata Italiana ed il Consolato a Mosca per chiedere di mettersi in contatto con la propria famiglia e la compagnia assicurativa. Se assumi medicinali portali con te in viaggio. Per certi farmaci che in altri Paesi si possono acquistare senza prescrizione medica, in Russia le farmacie potrebbero richiedere la ricetta.

Le medicine sono in vendita nelle farmacie e nei chioschi della metropolitana ma fai attenzione alle imitazioni.

Scopri altre informazioni utili su Madrid

Racconta la tua esperienza!